close
Economy

Telefonia ed internet: quasi duemila imprese in Lombardia

telecomunicazione_lombardia

Il settore delle telecomunicazioni va forte in Lombardia, dove si contano quasi duemile imprese attive e un interscambio con l’estero pari a quasi due miliardi di euro. Milano, Brescia e Bergamo sul podio

Sono oltre mille e settecento le imprese attive nel settore delle telecomunicazioni in Lombardia con un interscambio con l’estero che a metà 2009 è di quasi due miliardi di euro. Tra le province lombarde è prima Milano con 855 imprese, il 48,8% del totale di settore in regione e l’8,9% nazionale. Seguono Brescia con 244 imprese attive (13,9% lombardo), Bergamo con 163 imprese (9,3%) e Varese (5,5%). Mentre nell’interscambio con l’estero la Lombardia da sola concentra il 53,5% sul totale nazionale. Nel 95% delle importazioni e il 98% delle esportazioni si sono scambiate apparecchiature per le telecomunicazioni. Emerge da un’elaborazione Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese al IV° trimestre 2009, su dati Istat al secondo trimestre 2009 e 2008.

Le spese telefoniche e i milanesi. Tra cellulari, costi di ricariche, abbonamenti tv e internet le famiglie milanesi spendono in telecomunicazioni complessivamente quasi settecento milioni di euro all’anno, per un investimento mensile di oltre ottantacinque euro l’una. La parte del leone spetta ai cellulari e ai telefoni fissi che, tra ricariche e abbonamenti, pesano per l’80% sulle spese in telecomunicazioni e crescono del 20% in un anno. Emerge dall’indagine dell’Ufficio Statistica della Camera di commercio di Milano sui consumi delle famiglie milanesi, rilevazioni consumi anni 2008/2009 e 2007/2008 .

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen