close
Moda

White, protagonista la moda uomo

white_homme

Si svolgerà nella tradizionale cornice del Superstudio Più di Via Tortona, a Milano, la sesta edizione di White Homme, salone della ricerca e delle novità che dal 20 al 22 giugno presenterà nella capitale della moda 110 brand, aumentati del 10 % rispetto all’edizione di gennaio

Dopo il successo della 5a edizione lo scorso gennaio, che ha visto un aumento del 35% delle presenze dei buyer, per l’edizione di giugno il salone registra una conferma del 70% delle partecipazioni (in termini di espositori delle precedenti stagioni) e 110 brand di alta qualità (con una crescita del 10% rispetto a gennaio). Anche la manifestazione uomo, oltre ai circa 9.000 mq di superficie della scorsa edizione, si espande impegnando altri 1.000 mq nell’Ex-Ansaldo (location in Via Tortona 54, di fronte a Superstudio Più) per accogliere i visitatori di WHITE e la città di Milano in occasione di una mostra/evento dal titolo “La tradizione, il valore, il bello”.

Con l’adesione di realtà eccellenti del Nuovo Formale, WHITE sviluppa un segmento già partito con segnali forti dalla scorsa stagione con Drumohr che conferma oggi la sua partecipazione. Tra le novità un’importante rappresentanza della tradizione sartoriale napoletana contemporanea che si esprime al massimo con Sartorio, protagonista di uno speciale allestimento. Barba Napoli che rinnova le sue camicie attraverso piccoli dettagli e di Ruggiero, altro grande attore della camiceria sartoriale di tradizione partenopea.

Tra i nuovi ingressi si segnalano anche Sealup che, dopo i riscontri positivi ddella scorsa edizione con il brand Filippo Chiesa, presenta tre progetti di collezione: “Casual Chic”, “XXLight”, “Motorcycle trench coats”. Entrano anche Cruciani, storica azienda italiana di riferimento nella maglieria di cachemire che proporrà le maglie totalmente reversibili e Massimo Alba, in veste di creative director di un evento speciale nella Sala Lounge. Lo spazio Massimo Alba sarà un angolo dove sostare, mangiare, riposarsi in un’atmosfera conviviale. Una grande stanza aperta ad ospiti e amici che riserva una sorpresa per la sera.

Saranno numerosi anche gli Spacial Guest presenti alla manifestazione. Per la prima volta in Italia il brand Damir Roma, fondato dal giovane designer croato Damir Doma presente al Salone dalla scorsa stagione con la linea Silent. In esclusiva per WHITE HOMME 8 outfit, anteprima assoluta della nuova collezione SS11 uomo che sarà presentata a Parigi la settimana seguente. Grande attesa per un’altra new entry, Surface To Air, per la prima volta in un Salone italiano. Realtà nata a Parigi nei primi anni 2000 come gruppo di creativi uniti da progetti di fotografia, moda, grafica, musica e film, il team è cresciuto sviluppando autonomamente ognuna di queste attività in società separate ma tenute insieme dalla comune visione. Tra le loro collaborazioni Louis Vuitton, Issey Miyake, Dover Street Market. Altro personaggio di rilievo presente a White sarà Makin Ja Man, un artista poliedrico di Hong Kong che arriva alla creazione di collezioni di abbigliamento in maniera indiretta e inusuale: scrive storie e sceneggiature, realizza film dalle sue storie e veste i suoi personaggi con le sue creazioni.

WHITE presenterà inoltre una selezione di brand che rappresentano le tendenze in maniera eccellente e con un forte orientamento fashion che confermano l’ampia varietà e l’elevata qualità delle realtà commerciali del Salone. Le tre giornate di fiera saranno inoltre allietate da un sottofondo musicale realizzato in diretta da una serie di DJ che si alterneranno alla console installata all’interno di una scenografia ad hoc. Ogni giorno, a partire dal tardo pomeriggio, sono inoltre in programma live show e DJ set selezionati da Bitsugar.

“Questo Salone ci ha caricato di nuove energie e stimoli”, ha dichiarato Simona Severini, Direttore Generale WHITE. Sentiamo molto forte la continua e naturale evoluzione di WHITE Homme che ci permette di lavorare sempre più pensando al nostro “uomo ideale”, l’uomo contemporaneo e di tendenza, in sintonia col nostro mood. Una persona capace di mixare con gusto ed eleganza il casual con capi dell’alta sartoria contemporanea, sempre più al passo con i tempi nei modelli e nel fitting. Oggi, manteniamo il nostro DNA legato alla ricerca, ma sopratutto alle proposte di qualità”.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen