close
Economy

1 milione di euro per l’occupazione giovanile

occupazione_giovanile

In arrivo dalla Camera di Commercio incentivi alle piccole e medie imprese per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato e per l’assunzione a tempo indeterminato di lavoratori già presenti in azienda

Si chiama “Valorizza i giovani della tua impresa” il bando a favore dei giovani messo a disposizione dalla Camera di commercio di Milano, in collaborazione con il Comune di Milano e la Provincia di Milano, che prevede incentivi alle piccole e medie imprese per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato e per l’assunzione a tempo indeterminato di lavoratori già presenti in azienda con contratto di somministrazione, co.co.pro, apprendistato.

Le risorse a disposizione ammontano a un milione di euro per contributi a fondo perduto del valore di 3 mila euro. Le domande possono essere inoltrate fino al 15 settembre 2010. Finalità: agevolare le piccole e medie imprese di Milano e Provincia per la trasformazione dei contratti di lavoro di giovani lavoratori (dai 20 ai 29 anni) da tempo determinato a tempo indeterminato; per l’assunzione a tempo indeterminato di giovani lavoratori (dai 20 ai 29anni) già presenti in azienda con contratto di somministrazione/co.co.pro; per la qualificazione dei giovani apprendisti in lavoratori dipendenti assunti a tempo indeterminato.

I lavoratori interessati devono aver accumulato un periodo lavorativo (anche non continuativo) all’interno dell’impresa richiedente di almeno 365 giorni negli ultimi 3 anni. Soggetti beneficiari: micro, piccole e medie imprese, di tutti i settori, con sede legale a Milano e Provincia. La dotazione finanziaria e caratteristiche del contributo prevede 1.000.000 euro per contributi a fondo perduto del valore di 3.000. Ciascuna impresa potrà beneficiare di un solo contributo per un solo intervento di trasformazione o assunzione o qualificazione. I termini di presentazione della domanda scadono entro il 15 settembre. La domanda va presentata alla Camera di commercio di Milano.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen