close
no thumb
presidente_came Fatturato in crescita del 6.9% nel primo semestre del 2010 e strategia di diversificazione del business per Came Group, multinazionale leader nelle automazioni per la sicurezza e il controllo degli ambienti

Came Group, multinazionale leader nelle automazioni per la sicurezza e il controllo degli ambienti, dribbla la crisi e registra una crescita di fatturato del 6,9 per cento nel 2010. Le performance del Gruppo di Dosson di Casier, che ha chiuso l’esercizio 2009 con un fatturato di 144,5 milioni di euro (-2,9% rispetto al 2008) e un utile netto di 9,8 milioni di euro (+43% rispetto al 2008), si sono mantenute stabili e in controtendenza con l’intero comparto che, a causa della congiuntura economica sfavorevole, ha avuto una flessione del 15%.

La crescita registrata da Came Group nel primo semestre è l’espressione della strategia di diversificazione del business attuata dalla multinazionale fin dal 2004 con l’acquisizione di Urbaco, società produttrice di dissuasori automatici, proseguita nel 2007 con Furini, azienda specializzata nella realizzazione di tornelli, nel 2008 con Jolly Motor presente sul mercato dei motori tubolari, e culminata a fine 2009 con l’ingresso nel gruppo di Came Domotic System, società che sviluppa e produce soluzioni di home&building automation e sistemi di antintrusione.Con l’acquisizione di Came Domotic System (valore: 1 milione di euro), Came Group si apre al mondo della domotica e dell’antiuntrusione e completa la gamma dei prodotti e delle soluzioni dedicate all’alta sicurezza della casa e degli spazi collettivi. Tra le commesse conquistate dalla multinazionale veneta nei primi mesi del 2010, figura l’automazione degli ingressi delle 250 agenzie dell’istitutodi credito marocchino BMCI, società del Gruppo bancario BNP Paribas, prestigiosa referenza nel mondo dell’alta sicurezza.

“La nostra strategia di crescita –ha dichiarato il cavalier Paolo Menuzzo, Presidente di Came Group – ha l’obiettivo di posizionare il Gruppo come interlocutore globale nel mercato della gestione e del controllo degli ambienti e nel settore dei sistemi per l’automazione e la sicurezza della casa e degli spazi collettivi, come aeroporti, aziende, metropolitane e impianti sportivi. L’acquisizione di Came Domotic System è un ulteriore e importante passo in questa direzione che consentirà, a partire dal secondo semestre 2010, di completare e diversificare la nostra offerta con una vasta gamma di prodotti per la gestione centralizzata e la sicurezza del sistema casa e per l’automazione degli edifici. Stimiamo che lo sviluppo della linea di prodotti dedicati alla domotica e all’antintrusione concorrerà alla crescita del Gruppo, con un contributo pari al 4% del fatturato, entro il 2012.
A tutto questo si affianca un investimento in Ricerca e Sviluppo che corrisponde al 6% del fatturato”.

 

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen