close
Economy

La formazione è protagonista in Lombardia

no thumb
formazione_imprese Cresce il numero delle imprese che offrono corsi di formazione e orientamento. Tra le prime regioni in Italia c’è la Lombardia, con 1.569 imprese che operano nel settore

Formazione e orientamento, ma anche lingue straniere e informatica. In Italia, e soprattutto in Lombardia, cresce la voglia di formazione, tanto che le imprese che offrono corsi di questo genere crescono del 4 per cento in un anno, passando da 10.080 a 10.485. Protagonista, come dicevamo, l’aggiornamento e la formazione professionale con oltre 7.900 attività dedicate, ma anche i corsi di lingua, quasi 1.300.

Tra le regioni prime in classifica si piazzano la Lombardia con 1.569 imprese, il Lazio (1.338) e la Sicilia (1.210). Le province più impegnate Roma e Milano con, rispettivamente, 1.074 e 836 imprese. Bene anche Torino con 530 attività, Palermo e Napoli con oltre 380 operatori. Sprint della Sicilia: 118 nuove imprese attive nei corsi in un anno, arrivando così ad un totale di 1.210 (+10,8% rispetto al 2009). Un settore in cui, considerando solamente le imprese individuali, le donne titolari in Italia superano di poco gli uomini (51%) e gli stranieri sono titolari di quasi un’impresa del settore su cinque (18,2%). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese al primo trimestre 2010.

“L’attività della Camera di commercio, per quel che riguarda il supporto alla nascita, al consolidamento, alla crescita e all’innovazione delle piccole e medie imprese del territorio – ha dichiarato Umberto Bellini, presidente di Formaper, azienda speciale della Camera di commercio di Milano –, si concretizza anche nella realizzazione di progetti formativi che seguono il ciclo di vita dell’impresa in tutto il suo divenire con un approccio decisamente orientato all’azione, con il quale si trasferisce la cultura imprenditoriale manageriale al piccolo imprenditore”.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen