close
Arte

The blank mette in rete l’arte a Bergamo

the_blank

Nasce the blank, il nuovo network dell’arte a Bergamo. Ventiquattro tra musei, gallerie, istituzioni pubbliche e private della città insieme per mettere in rete esperienze, informazioni, idee e promuovere l’arte moderna e contemporanea a Bergamo

È nata the blank, un’associazione culturale senza scopo di lucro che riunisce operatori d’arte moderna e contemporanea attivi nel territorio di Bergamo: gallerie, musei, fondazioni, accademie, spazi di progettazione e di esposizione.

The blank, letteralmente “uno spazio bianco, da riempire”, vuole essere luogo di incontro tra le diverse realtà bergamasche, un network che coordina le iniziative tra pubblico e privato, tra enti e associazioni, finalizzando le proprie attività alla promozione e valorizzazione dell’arte moderna e contemporanea. La città di Bergamo, riferimento antico e attuale nel campo del collezionismo- dalla rinomata Pinacoteca d’arte Antica, il cui patrimonio nasce nel 1796 dal lascito del conte e mecenate Giacomo Carrara, alla storica Accademia Carrara di Belle Arti, per arrivare alla GAMeC – conferma ancora una volta la sua vocazione per l’arte. The blank infatti, conta tra i suoi attori, ben ventiquattro istituzioni pubbliche e private, dalla GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea all’Accademia Carrara di Belle Arti, dal Museo Bernareggi alla Basilica di Santa Maria Maggiore, da ALT Arte Contemporanea, Spazio Fausto Radici al Temporary Black Space, dalla BAF – Bergamo Arte Fiera alle numerose gallerie d’arte che hanno scelto di condividere un’esperienza di rete: 27ad, ARS Arte + Libri, Elleni, Galleria Ceribelli, Galleria D’arte Bergamo, Galleria Fumagalli, Galleria Manzoni, Galleria Marelia, Galleria Michelangelo, Log Gallery, Studio D’arte Marco Fioretti, Studio Vanna Casati, Studio Vigato, Thomas Brambilla Gallery, Traffic Gallery e Galleria Triangoloarte. Far parte di un’unica realtà associativa permetterà un confronto costante tra i diversi attori del contemporaneo, rendendo possibile lo scambio di esperienze, di informazioni e di idee, premessa indispensabile per creare nuove sinergie.

Primo strumento dell’Associazione sarà la “Bergamo Modern and Contemporary Art Map” una piccola pubblicazione stampata in 70.000 copie che verrà distribuita negli spazi culturali della città. La “Mappa del Contemporaneo” localizza sul territorio tutte le istituzioni e le gallerie che hanno aderito al progetto, tracciando un vero e proprio percorso dell’arte a Bergamo, ma non solo: la mappa infatti, nel dare i riferimenti geografici e temporali delle istituzioni, offre al visitatore una geografia facilitata del territorio che mette anche in evidenza le sue aree verdi (parchi, giardini, ecc…) e i sistemi di mobilità dolce come le stazioni di bikesharing.

L’arte moderna e contemporanea è espressione dell’inesauribile creatività umana e conferma il suo ruolo di interprete della società e dei suoi mutamenti tanto da aver generato un accresciuto interesse negli ultimi anni. The blank vuole offrire a tutti i cittadini di Bergamo e ai suoi visitatori uno strumento agile per avvicinarsi alle espressioni e opportunità artistiche sempre più numerose nella città. Oltre che veicolo di comunicazione, diffusione e cooperazione, the blank già dalla sua prima edizione ha trovato nell’assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo un fondamentale partner istituzionale e diversi altri partner imprenditoriali che hanno scelto di condividerne attività e idealità.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen