close
Fiere

Vento di ripresa su Mipel

mipel

Dal 19 al 22 settembre torna Mipel, Mercato Internazionale della Pelletteria e degli Accessori, organizzata da Aimpes, l’Associazione Pellettieri. Gli espositori sono 400

Spira sul salone milanese un’aria di positività confortata anche dai dati economici relativi al primo semestre dell’anno che fotografano un settore in leggera ma consistente ripresa. Infatti dopo quasi due anni consecutivi di flessioni, il mondo della pelletteria ha fatto registrare una variazione positiva della produzione; un rimbalzo riconducibile sia al buon recupero della domanda internazionale, sia alla ricostituzione delle scorte di prodotti dopo le pesanti contrazioni dell’ultimo periodo.

Rimane comunque una situazione a macchia di leopardo, ove per le piccole imprese permangono difficoltà in termini di fatturato e occupazione, entrambi in contrazione, mentre le imprese medio-grandi vedono crescite soddisfacenti e mostrano segnali positivi con ordinativi in ripresa. “La nota è positiva – dice Cannara – ma non deve indurre a falsi trionfalismi. Questo inizio di ripresa è sicuramente aiutato dai diversi cambi favorevoli della nostra valuta. Basti dire che non siamo mai stati tanto competitivi nei confronti dello yuan come in questo periodo”. Il rinnovato impulso della domanda dai mercati internazionali e il migliorato andamento dei consumi domestici dopo le pesanti contrazioni dell’ultimo anno e mezzo hanno determinato riflessi positivi sui livelli produttivi che, a metà anno, si stima siano cresciuti di circa il 3%, con una previsione, a chiusura 2010, per un incremento tra il 5 e il 7%. Quindi buone notizie per i 400 espositori (numero stabile rispetto alla passata edizione) che attendono fiduciosi gli oltre 16mila visitatori (il 50% esteri) previsti. “Il paese da cui ci aspettiamo l’incremento maggiore del numero dei visitatori – continua Cannara – è l’Italia. Infatti l’apertura della fiera di domenica favorirà sicuramente tutti quei negozianti che in questa giornata sono chiusi. La scelta di tenere la manifestazione nel periodo che va da domenica a mercoledì è decisamente intelligente”.

Tante le iniziative che costelleranno questa quattro giorni milanese all’interno come all’esterno degli spazi di Rho-Fiera. Nel padiglione 12 una mostra ripercorre il percorso tra la moda e gli accessori dagli anni ’20, ‘30 ai ’50, visti attraverso gli occhi dei più rinomati illustratori dell’epoca nell’esposizione di oltre ottanta opere originali, da Dudovich a Beltrame. Sempre nel padiglione 12 nell’area SartUp, quattro giovani studenti dell’Istituto Isgmd di Lecco presenteranno la moda del domani attraverso quattro borse che uniscono il design e la moda, riscrivendo le tendenze in chiave contemporanea ed ecologica. Finita la giornata in fiera espositori e visitatori potranno rilassarsi aderendo gli happy hour di Mipel. Si tratta di un’iniziativa legata al fuori salone che troverà spazio in una decina di locali della Milano alla moda. Il ricavato delle serate sarà devoluto a Care & Share, Onlus nata a Venezia di cui è testimonial Alviero Martini. Sono invece rivolti agli espositori i concorsi Mipel…issima, che assegna il premio di eccellenza nelle categorie qualità, innovazione di prodotto, immagine e comunicazione; Accessories, destinato ai produttori di piccola pelletteria e accessori; La miglior vetrina, che premierà la creatività dei migliori stand dal punto di vista del visual merchandising e Concorso Fantasy – Mipel premia la tua creatività, che, in questa seconda edizione, metterà ancora alla prova la creatività dei produttori dell’associazione AIMPES nella personalizzazione di una sacca, questa volta di color verde militare.

“Ci stiamo dando da fare – conclude il presidente – per arrivare all’edizione numero 100 di Mipel con un paniere importante di iniziative». Infatti anche se l’edizione numero 100, sarà quella del settembre 2011, la costruzione della nuova immagine comincia adesso,ed è affidata a un progetto in collaborazione con gli studenti dell’Istituto Italiano di Fotografia che si metteranno al lavoro per raccogliere, a seconda della propria sensibilità, le immagini più suggestive di Mipel. A marzo 2011 verrà presentata la mostra “è …. 100 volte Mipel”; in esposizione circa 50 scatti, tra i quali verrà votato il migliore, che diventerà così l’immagine istituzionale di manifestazione per l’edizione 100.

Alessandra Iannello

A cura di Luxgallery

 

 

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen