close
Ecosostenibile

Abenergie e Istituti ospedalieri bergamaschi insieme per l’ambiente

energia_verde_

Abenergie, nell’ambito del progetto “Insieme per la salute dell’ambiente”, fornirà all’azienda sanitaria Istituti ospedalieri bergamaschi energia idroelettrica prodotta nelle valli orobiche e gas naturale, il cui trasporto verrà effettuato con il minor impatto ambientale possibile

Abenergie e l’azienda sanitaria Istituti ospedalieri bergamaschi insieme per la salute dell’ambiente. Le due realtà bergamasche hanno avviato in partnership un progetto per fornire prestazioni sanitarie ad alta qualità. Nell’ottica di raggiungere un uso più consapevole delle risorse energetiche e adottare comportamenti ecologicamente più responsabili, nel Policlinico San Marco di Zingonia e nel Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro d’ora in poi verrà utilizzata energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili e fornita da Abenergie.

Il progetto “Insieme per la salute dell’ambiente” è stato presentato ieri al Palace Hotel di Zingonia, dove Francesco Galli, amministratore delegato degli Istituti ospedalieri bergamaschi e Alessandro Bertacchi, presidente dell’Abenergie, hanno anche illustrato il percorso intrapreso con i dipendenti, i collaboratori e i pazienti, volto ad educare al rispetto dell’ambiente. Una pratica che secondo il presidente di Abenergie Bertacchi è una responsabilità che ognuno deve assumersi nel rispetto delle generazioni future. “Vivere risparmiando le risorse ambientali non è facile – ha dichiarato il presidente di Abenergie, società grossista-trader di energia elettrica che opera su tutto il territorio italiano – ma lo dobbiamo a noi e a chi verrà dopo di noi”. In pratica Abenergie fornirà al Policlinico San Marco di Zingonia e al Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro energia idroelettrica prodotta nelle valli orobiche e fornirà gas naturale, il cui trasporto verrà effettuato con il minor impatto ambientale possibile.

“Abbiamo deciso di avviare un progetto di questo tipo per fare in modo che alla cura del paziente possa essere affiancata quella dell’ambiente – ha commentato Galli, amministratore delegato degli Istituti ospedalieri bergamaschi -. Per realizzarlo abbiamo scelto Abenergie, azienda con sede a Bergamo e che opera risorse prodotte localmente”. Il progetto ha ottenuto il patrocinio di Regione Lombardia e Provincia di Bergamo. “Si tratta di un’iniziativa che la Regione sposa pienamente per la sua profonda valenza educativa- ha dichiarato l’assessore regionale all’Ambiente Marcello Raimondi -. La Regione fa dell’educazione ambientale una delle sue leve fondamentali, nelle scuole, come nelle imprese e nelle Pubbliche amministrazioni. Lo dimostrano anche i progetti varati, fra cui due convenzioni con le aziende sanitarie lombarde. Una risalente al 2008, con l’impegno della Regione di 3 milioni di euro, per consentire l’acquisto di energia, in parte prodotta da fonti rinnovabili, a prezzi agevolati. Un’altra, ancora in vigore, con l’impegno della Regione di 18 milioni di euro, per promuovere l’installazione di impianti fotovoltaici e interventi strutturali per una migliore efficienza energetica degli edifici”. A sottolineare la valenza dell’iniziativa è intervenuto anche l’assessore provinciale all’Ambiente Pietro Romanò, il quale ha parlato dell’importanza di impegnarci collettivamente e quotidianamente per favorire il rispetto per l’ambiente.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen