close
Economy

Carta, un costo da quasi due miliardi per le Pmi

carta_due_miliardi

Le pmi spenderebbero circa due miliardi all’anno in carta. Emerge da uno studio della Camera di commercio di Milano che, in occasione del Paper Free Day mondiale, invita a rinunciare a stampare documenti

28 ottobre: si avvicina il Paper Free Day mondiale promosso da Aiim (Association for Information and Image Management) per risparmiare la carta negli uffici e nella vita di tutti i giorni. La Camera di Commercio di Milano è la prima istituzione in Italia a partecipare e lancia l’iniziativa di rinunciare a stampare documenti in occasione della giornata.

Lo slogan dell’iniziativa è NON INCARTIAMOCI perché per almeno un giorno non vogliamo essere sommersi dalla carta: una pagina sul sito consente di seguire il count down fino al 28 ottobre, giornata ufficiale, accompagnato da consigli pratici su come risparmiare carta negli uffici, un modo anche per sensibilizzare le imprese.

Carta, un costo da quasi due miliardi all’anno per le piccole e medie imprese in Italia: prime province Roma (108 milioni), Milano (96), Napoli (76), Torino (69). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese al secondo trimestre 2010 e di CERIS-CNR per Wave Group e Infocert, per cui sarebbero 239 miliardi i fogli utilizzati all’anno negli uffici nazionali. “La partecipazione – ha dichiarato Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di commercio di Milano – è in linea con gli obiettivi di digitalizzazione e ottimizzazione dei flussi informativi della Camera di commercio, in una società sempre più multimediale. Lo scopo è quello di sensibilizzare al tema il mondo delle imprese: ridurre la carta, oltre a un obiettivo ambientale può rappresentare un vero e proprio risparmio per le imprese”.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen