close
Yacht

Genova, emozioni da gara

salone_ge

Dopo le barche a motore e le barche a vela, parliamo dei nuovi gommoni che verranno presentati al Salone Nautico di Genova 2010

Le imbarcazioni pneumatiche di ultima generazione sono adatte a chi vive il mare cercando emozioni da gara o praticando sport. La Albatro International presenta il nuovo Albatro 45, maxi rib da 45 piedi, realizzato sulla base delle esperienze maturate con la produzione di imbarcazioni sportive e scafi da competizione.

La carena deriva dal modello per alte prestazioni “12e90 RRS” vice Campione del Mondo Powerboat P1 nel 2006, mentre i motori FPT N67-560 hanno trionfato nelle competizioni Endurance. La coperta, interamente rivestita di teak, si propone per i più svariati utilizzi. Una linea esclusiva e colorazioni a scelta sono gli elementi distintivi di un mezzo di stile e che offre ampie possibilità di personalizzazione. L’assetto sportivo, la capacità di affrontare il mare formato, la sicurezza e la stabilità, incrementate dalla presenza delle camere d’aria, sono le caratteristiche dinamiche che lo contraddistinguono. È costruito con tecnologie avanzate e materiali di elevata qualità per raggiungere una velocità massima di 55 nodi e andature di crociera fino a 45 nodi.

Due le novità di Sacs, firmate dalla studio Christian Grande DesignWorks. Con concetti di sicurezza derivati dal mondo dell’auto e con lo stile di lussuose ville nasce lo Strider Z. Lo si può definire “gommone” per la presenza dei tubolari. Si confronta per le sue dimensioni con i più importanti yacht, ma le sue qualità dinamiche lo distinguono. Le caratteristiche di stabilità, dovute a un baricentro più basso delle tradizionali imbarcazioni, sono completate dalla sicurezza delle camere d’aria che svolgono un compito determinante in condizioni estreme e che rappresentano un’insostituibile riserva di galleggiamento. La postazione di pilotaggio accoglie quatto persone in un abitacolo circondato dal parabrezza e chiuso da porte laterali. La versione con hard top offre un riparo ancora migliore. L’equipaggiamento scelto per il primo modello si compone di due unità Man a 8 cilindri da 1200 cavalli e trasmissioni di superficie Arneson, per sviluppare velocità che superano i 50 nodi.

Lo Strider 13 è il gommone ideale per una coppia che desidera un mezzo sportivo con cabina. Pozzetto, prendisole e spiaggetta poppiera possiedono infatti dimensioni ineguagliabili. La consolle è l’elemento stilistico di maggiore spicco e cattura l’attenzione con il suo tipico “sguardo” aggressivo. Esprime le sue doti di navigazione con una carena derivata dal modello Lancia, capace di solcare anche il mare mosso a forte velocità, offrendo nel contempo comfort e sicurezza. L’armatore può scegliere tra diversi impianti di propulsione, sino a una coppia di turbodiesel common rail Fiat Powertrain Technologies da 480 cavalli, in abbinamento trasmissioni di superficie.

Non manca Pirelli PZERO con il 1100. La consolle con Hard Top in carbonio di serie disegnata dalla svedese OMD, Ocke Mannerfelt Design, nasconde l’ingresso di una cabina, all’interno della quale oltre ad un bagno, si trovano un piccolo armadio ed un letto a due piazze. Come in tutta la gamma sono previste raffinate finiture e dettagli. Il gommone offre innumerevoli possibilità di personalizzazione come la verniciatura dell’hard top, il boiler elettrico, il colore della cuscineria in tessuto idrorepellente, la tenda parasole smontabile e tavolini amovibili per pozzetto di poppa. A Genova, in occasione del salone, oltre al Pirelli PZERO 1100 saranno presenti anche il 1400 in carbonio e il nuovissimo 880 Sport, rib di ultima generazione, amatissimo dai vip.

Il cantiere Heaven lancia due novità. La prima è Heaven 40 Open FB. Si tratta di una versione open abbinata ad 3 motori fuoribordo Yamaha da 350 cavalli, in grado di raggiungere velocità pari a 60 nodi. La carena è appositamente studiata per affrontare mari impegnativi, e propone una stellatura di una certa rilevanza oltre a due redan a centro scafo, che hanno il compito di ottimizzare i distacchi dei flussi acquei a favore di una maggiore velocità. La seconda è Heaven 42, un nuovo cabinato che andrà ad inserirsi in gamma tra i modelli 40 e 45. Il layout attinge molto da entrambe le versioni, e pertanto il modello sarà una miscellanea degli stessi, con una coperta sfruttabile di giorno in tutta la sua ampiezza, ed interni nei quali si potrà trascorrere le notti in rada o in porto in completa autonomia, con 2 cabine, locale toilette ed angolo cottura.

Nuova ammiraglia per Magazzù, con l’MX-18, rib lungo quasi 18 m e motorizzato con due Caterpillar C-15 da 865 hp ciascuno, con trasmissioni Arneson ASD-11s accoppiate ad eliche di superficie Rolla. Invertitori e manette elettroniche sono sempre del gruppo TwinDisc. Le disposizioni interne prevedono una cabina armatoriale a prua, un’ulteriore cabina ospiti, due bagni e dinette. All’esterno ampie zone living e prendisole.

Versatile il Mariner 680 sport. E‟ infatti studiato per un utilizzo polivalente: con il giusto allestimento è l‟ideale per coloro che utilizzano il gommone come strumento professionale (diving, trasporto, lavoro), ma può diventare un ottimo mezzo anche per chi con il mare ci pratica sport (pesca, sub) e per tutti gli amanti del diporto. Veloce e scattante, è un battello di carattere e dalle prestazioni elevate.

È presente al Salone Nautico di Genova anche Solemar, con il 44.1 Oceanic, grintoso, ma al contempo elegante, Flyer con 660 Vintage e Advanced, con stilemi che ricordano gli anni ’60, BWA con HP REEF 60 e 80, dal forte appeal, JokerBoat con diverse imbarcazioni.

A cura di Luxgallery

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen