close
hotel_top

World Travel Awards, giunta alla diciassettesima edizione, ha stilato la classifica dei migliori resort e hotel del mondo: ben quattro i riconoscimenti assegnati agli hotel della Penisola

Una giuria composta da 185mila addetti ai lavori ha votato i migliori Hotel e Resort del mondo per la 17esima edizione dei World Travel Award. In questa manifestazione, “il cliente non ha sempre ragione”, in quanto sono i professionisti del settore turistico a emettere i verdetti e scegliere le strutture vincitrici di questi speciali Oscar. I premi sono suddivisi in base all’area geografica di appartenenza: Africa, Europa, Oceano Indiano e Medio Oriente.

Per quanto riguarda il Vecchio Continente, l’Italia si difende bene con ben quattro prestigiosi riconoscimenti, in attesa di scoprire il verdetto della classifica mondiale che verrà svalata solamante a novembre quando i risultati di ogni singola area convergeranno in un unica maxi graduatoria. Il Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula ha conquistato ben due premi: “Miglior resort” e “Miglior green resort europeo”. 5 stelle situato su una spiaggia bianchissima e mare cristallino, tipico della costa sarda, è composto da 8 alberghi, 44 suite e 21 ristoranti gourmet di altissimo livello. Vicino Siena, in un piccolo borgo medievale tra le colline del Chianti, si trova il resort Spa Castel Monastero che si è aggiudicato il riconoscimento di “Miglior nuovo Spa hotel d’Europa”.

Ancora un hotel sardo per il premio come “Miglior resort isolano europeo”: il 5 stelle Pullman Timi Ama Sardegna di Notteri, nell’estremo sud-est dell’isola a due chilometri da Villasimius, offre oltre ad acque cristalline in uno scenario da sogno, trattamenti di talassoterapia e tre pregiati ristoranti. Oltre alla classifica europea, altri cinque hotel sono stati votati come i migliori in Italia, senza però andare oltre il pur prestigioso riconoscimento a livello nazionale. Il St. Regis Grand Hotel di Roma ha vinto nella categoria “Miglior hotel italiano”, ma non è riuscito a conquistare la vetta europea, occupata dal Ritz di Parigi. Il Furore Inn Resort, un gioiellino composto da 22 camere e suite indipendenti dotate di tutti i comfort, si è aggiudicato il premio come “Miglior boutique hotel italiano”, la categoria dei piccoli alberghi di lusso, non convenzionali, intimi e con alloggi e servizi personalizzati.

Si aggiudica la fascia come “Miglior business hotel italiano” il Park Hyatt di Milano, L’ elegante albergo che si affaccia in Galleria Vittorio Emanuele II, dispone infatti di un attrezzato centro Business e Communication, si trova a soli 5 minuti dalla Borsa di Milano e dal distretto finanziario ed è dotato di una Spa e centro benessere ideali per rilassarsi dopo un’intensa giornata di lavoro. Un albergo del 1901 con campo da golf a 9 buche, ristorazione da veri gourmet e una Spa all’insegna del lusso ha conquistato il titolo di “Best sky resort in Italia”: si tratta dell’esclusivo Cristallo Hotel Spa & Golf di Cortina d’Ampezzo. Vicino Villasimius, sorge il Tanka Village Golf & Spa, resort affacciato direttamente sulla spiaggia di Simius, famosa per la sabbia bianca finissima e il mare cristallino, all’interno dell’area marina protetta di Capo Carbonara. Grazie al campo da golf a 18 buche si è aggiudicato il titolo di “Miglior golf resort d’Italia” e grazie all’ottimo servizio e agli spazi disponibili si è accaparrato anche il premio di “Miglior conference hotel italiano”.

A cura di Luxgallery

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen