close
Premi e concorsi

Le Pmi raccolgono la sfida della qualità

noi_ci_siamo

A novembre, con l’adesione del Presidente della Repubblica, la campagna nazionale “Noi ci siamo” chiama a raccolta le aziende italiane per confermare il valore di innovazione, leadership e qualità

“Qualità e innovazione rappresentano le leve competitive per il successo delle aziende italiane. Questa è l’unica via, senza scorciatoie, per conquistare e mantenere il successo delle imprese italiane. E’ responsabilità del massimo dirigente assumere la leadership per guidare i processi di cambiamento necessari, composti da valori, approcci e metodi coerenti tra loro.

Molte piccole e medie aziende italiane hanno raccolto questa sfida e si stanno impegnando con notevole sforzo per guidare questo cambiamento” – dichiara Alberto Galgano, presidente del Gruppo Galgano – “Oggi è ormai il tempo del fare. E’ importante creare il contesto culturale, economico, sociale che attraversi tutta la filiera, perché le nostre medie e piccole aziende possano vincere questa sfida. Il nuovo Rinascimento delle aziende italiane le potrà trasformare da botteghe dell’arte industriale a player mondiali, unendo le migliori prassi, alle riconosciute doti di imprenditorialità e creatività”. Alla Campagna Nazionale Qualità “Noi ci siamo” 2010, promossa in Italia dal Gruppo Galgano fin dal 1989 in occasione della nascita della prima Giornata Mondiale della Qualità voluta dalle tre grandi associazioni, è stata conferita per il secondo anno la speciale medaglia presidenziale, riconoscimento assegnato dal Capo della Stato alla manifestazione e ai suoi organizzatori. L’iniziativa, giunta alla 22a edizione e condivisa anche quest’anno da centinaia di aziende italiane private e pubbliche, è un momento di stimolo e di confronto sul tema ormai diventato inderogabile perché la “Qualità” può essere ovunque, condiziona la nostra vita quotidiana, dipende da tutti noi e mobilita il Cuore e la Mente delle persone.

L’obiettivo della Campagna, promossa dal Gruppo Galgano fin dal 1989, è quello di testimoniare e condividere, insieme ad un numero significativo di aziende italiane, il ruolo centrale della Qualità a beneficio del nostro Paese perché leva strategica per lo sviluppo del business e per il miglioramento della percezione che consumatori e cittadini hanno di prodotti e servizi. “Il tema della leadership per la qualità è fondamentale”. – dichiara Mariacristina Galgano, amministratore delegato del Gruppo Galgano – “Cambiare i processi senza cambiare la cultura delle persone non porta lontano. Le nostre aziende dispongono di un’enorme miniera di conoscenza, expertise, lavoratori altamente qualificati che devono essere valorizzati. E’ compito del leader guidare attraverso l’esempio questo importante cambiamento culturale. Solo attraverso una forte capacità di leadership è possibile portare in azienda la mente e il cuore delle persone. Alla base di tutto vi deve essere un profondo rispetto per le risorse umane, e un enorme fiducia nelle infinite capacità di queste risorse. Il leader che crede nella qualità si preoccupa di creare il contesto, il sistema nel quale le persone possano esprimere tutte le proprie potenzialità. Egli o ella è disposto a mettersi al servizio di chi genera valore per il cliente.” “Un leader deve saper generare un senso di crisi, ma anche dare una visione, che è infatti molto più di un obiettivo perché mobilita il cuore e la mente delle persone in azienda. A tale scopo il suo compito è quello di dare obiettivi sfidanti, facilitando al proprio personale la possibilità di cercare nuove vie. Per utilizzare le parole di un grande allenatore, ciascun leader deve essere “innamorato delle sue persone.”

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen