close
Arte

Art Basel a Miami Beach

art_basel

Dal 2 al 5 dicembre appuntamento a Miami con Art Basel, rassegna di riferimento per le nuove tendenze artistiche. Presenti più di 250 gallerie provenienti da tutto il mondo

Il mondo dell’arte contemporanea sta per vivere uno dei momenti più importanti dell’anno con la fiera internazionale Art Basel Miami, in Florida al Miami Beach Convention Center dal 2 al 5 dicembre 2010. La rassegna si presenta come la “succursale” statunitense di Art Basel, da più di quarant’anni l’appuntamento di riferimento per le nuove tendenze artistiche.

Più di 250 gallerie provenienti da Nord America, Europa, America Latina, Asia ed Africa sono pronte a presentare i propri artisti, oltre 2000, del XX e XXI secolo, con dipinti, disegni, sculture, installazioni, fotografie, video e quant’altro. Pronti a conoscerli, istituzioni museali e collezionisti provenienti da ogni parte del mondo. Tra le gallerie che partecipano per la prima volta, Cernuda Arte (Coral Gables), Leslie Feely Fine Art (New York), Hackett Mill (San Francisco), Galerie Rodolphe Janssen (Bruxelles), Sabine Knust Maximilian Verlag (Monaco di Baviera), Jorge Mara – La Ruche Gallery (Buenos Aires), Nyehaus (New York), Franklin Parrasch Gallery (New York), Gary Snyder (New York). Tra le conferme, Galería Juana de Aizpuru (Madrid), The Approach (Londra), Arndt (Berlino), Luis Campaña (Köln), David Nolan Gallery (New York), Anthony Reynolds Gallery (Londra), Sprüth Magers Berlin London (Berlino), Galerie Bob van Orsouw (Zurigo), Waddington Galleries (Londra), Washburn Gallery (New York), Donald Young Gallery (Chicago). Non mancano diverse sezioni dedicate ad esempio ai nuovi talenti, ai film, agli incontri, a particolari performance o a temi quali collaborazioni artistiche con alcune città come Berlino, Detroit, Glasgow e Città del Messico.

C’è anche un po’ di Italia a Art Basel Miami Beach 2010, con 12 gallerie presenti. Exhibitalia sarà il padiglione, presentato dalla Fondazione Cariplo, che accoglierà l’arte contemporanea del nostro Paese. Non mancano eventi che animano tutta la città, come la fiera Aqua Art Miami e Sculpt Miami Fair, in cui sarà protagonista l’italiana Maria Cristina Carlini, e iniziative come quella organizzata presso Luminaire Lab che ospita Agapecasa con “Mangiarotti Collection”, selezione di progetti del grande maestro italiano dell’architettura e del design. Presente anche il mondo della moda. Bally da quest’anno ha annunciato la partnership con Art Basel e Art Basel Miami Beach. Bally e Art Basel – entrambi realtà svizzere – lavorano in totale sinergia e il celebre marchio calzaturiero sostiene le attività di entrambi i saloni delle prestigiose fiere di arte. Già durante la rassegna svizzera era stata presentata la 2010 BALLY Love – Iconic editions #1 di Philippe Decrauzat. Questa collezione è caratterizzata da motivi ripetuti bianchi e neri, linee sottili e grandi punti che sovrapponendosi creano gli uni l’effetto ottico degli altri. Philippe si è lasciato ispirare durante una sua visita dalle 13.000 scarpe conservate nell’archivio storico Bally a Schonenwerd. Nasce così la prima BallyLove collection grazie alla stretta collaborazione tra l’artista e il design team di Bally. I prodotti saranno disponibili da dicembre nel primo Pop Up Store durante Art Basel Miami Beach e successivamente nelle boutique selezionate Bally di tutto il mondo dove le vetrina saranno allestite con delle installazioni speciali progettate da Decrauzat.

A cura di Luxgallery

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen