close
Focus imprese

Bigli 1 punta sul Made in Italy

bigli1

Lo storico marchio milanese di cravatte, sciarpe e foulards Nicky, è stato acquisito per il 62,50 per cento dalla famiglia Romiti con Bigli 1. Prosegue così il percorso di investimenti in marchi italiani storici di alta gamma iniziato nel 2009 con l’acquisizione dello storico Cappellificio Cervo

Un’altra firma del Made In Italy per la holding Bigli 1 che continua ad investire in aziende italiane con marchi prestigiosi, di forte impatto ed elevato potenziale.Dopo l’acquisizione del Cappellificio Cervo, titolare dei marchi Barbisio, Cervo e Bantam, il più antico marchio di cappelli italiano, ora la famiglia Romiti acquisisce il controllo – con il 62,50% – di Nicky Srl, storico marchio milanese fondato nel 1920 da Nicky Chini.

La quota versata sfiora il milione e mezzo di euro al netto di tutti gli investimenti che saranno effettuati nell’ambito del rilancio e in conformità con lo sviluppo del nuovo piano industriale. Come per le altre acquisizioni, l’impegno di Bigli 1 prevede un affiancamento strategico ed operativo volto a potenziare il marchio attraverso una rete di imprese d’eccellenza, con valori ed esperienze sinergiche. Nell’ambito del riassetto societario di Nicky, è stato nominato Presidente Maurizio Romiti, che affiancherà l’Amministratore Delegato, Pietro Bendoni.

“La nostra filosofia – afferma Maurizio Romiti – è investire in realtà di nicchia caratterizzate da da grande tradizione e artigianalità di qualità, valorizzando i marchi storici di alta gamma italiani. Nicky crea cravatte di elevata qualità, un fiore all’occhiello della produzione mondiale. Aziende come questa rappresentano una ricchezza per l’intero patrimonio industriale italiano, per questo meritano di essere promosse e valorizzate attraverso corrette strategie di sviluppo, incentrate su tradizione, qualità e dinamicità imprenditoriale”.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen