close
Premi e concorsi

Oscar di Bilancio, i migliori del 2010

oscar_bilancio_2010

Selezionati i finalisti dell’edizione 2010 degli Oscar di Bilancio.La serata di premiazione si svolgerà il prossimo 29 novembre nella sala delle grida della Borsa, in Piazza Affari, a Milano

La Giuria dell’Oscar di Bilancio, il Premio promosso e gestito da Ferpi – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana – ha selezionato i finalisti dell’edizione 2010. I 22 finalisti degli otto Oscar di Bilancio 2010, ai quali si aggiungono i 3 finalisti del Premio Speciale per la Governance Societaria, hanno dimostrato con i loro bilanci di volere e sapere comunicare non solamente i risultati economici, ma anche le performance sociali ed ambientali delle loro organizzazioni.

I bilanci si presentano infatti sempre più come strumenti multidimensionali nei quali i rendiconti finanziario, sociale ed ambientale sono proposti insieme, nella logica del reporting integrato. I bilanci sottoposti all’attenzione della Giuria sono quindi molto di più di meri rendiconti finanziari: i numeri acquistano valore aggiunto raccontando la missione, il presente e l futuro delle organizzazioni analizzandone le relazioni con la società nel suo complesso. L’Oscar di Bilancio si conferma così il laboratorio avanzato del bilancio italiano: il luogo dove la sinergia tra i partecipanti, le Commissioni di Segnalazione e la Giuria – presieduta da Angelo Provasoli, Professore Ordinario dell’Università Bocconi – analizza e anticipa le tendenze più avanzate della reportistica, sulla base anche delle indicazioni internazionali come quelle provenienti dalla Global Reporting Initiative. Non è un caso che il premio si volga con l’Adesione del Presidente della Repubblica che sostiene e incoraggia il percorso intrapreso. Tra i bilanci presentati anche quest’anno si segnalano quelli degli enti profit e nonprofit vincitori negli anni precedenti. Il Regolamento specifica che queste organizzazioni non possono né vincere né essere finaliste per i successivi tre anni, ma la loro partecipazione testimonia la volontà di contribuire al percorso dell’Oscar, agendo da benchmark per gli altri partecipanti. I vincitori degli otto Oscar di Bilancio e del Premio Speciale della Governance Societaria saranno annunciati durante la serata di premiazione del prossimo 29 novembre che si svolgerà, come da tradizione, nella sala delle grida della Borsa Italiana a Milano.

I finalisti degli otto Oscar e del Premio Speciale

Oscar di Bilancio Fondazioni di Origine Bancaria, Fondazioni d’Impresa, Organizzazioni Erogative Nonprofit. Sono risultati finalisti Enel Cuore Onlus; Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Fondazione per il Sud, i cui bilanci, chiari e completi, presentano in maniera accurata i progetti in corso e il loro senso.

Oscar di Bilancio Imprese di Assicurazioni (quotate e non quotate). I finalisti sono: Fondiaria Sai Spa e Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa che hanno saputo presentare rendiconti non solamente chiari e completi, ma anche particolarmente efficaci nell’esposizione.

Oscar di Bilancio Maggiori e Grandi Imprese Bancarie, Finanziarie (quotate e non quotate). Sono risultati finalisti: Banca Fideuram, Banca Monte dei Paschi di Siena Spa e Unicredit Spa per la puntualità di una comunicazione che non ha dimenticato aspetti come gli Intangible Assets o gli obiettivi di miglioramento.

Oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese (non quotate). I bilanci selezionati sono quelli di Bombardier Transportation Italy Spa, Shire Italia Spa e Zanzar Sistem Spa. I loro bilanci sono risultati completi ed ottimi nei contenuti, con la chiara individuazione di mission, strategia e obiettivi aziendali.

Oscar di Bilancio Medie e Piccole Imprese Bancarie, Finanziarie (non quotate). I finalisti sono la Cassa Rurale Banca di Credito Cooperativo di Treviglio e il Credito Trevigiano Banca di Credito Cooperativo Soc. Coop per la chiarezza comunicativa dei loro rendiconti.

Oscar di Bilancio Organizzazioni Non Erogative Nonprofit. I tre finalisti sono:

Ccs Italia Centro Cooperazione e Sviluppo Onlus, Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta Onlus e Fondazione Casa della Carità Angelo Abriani. Tutti i bilanci presentati hanno saputo descrivere con precisione non solamente gli ambiti di intervento, ma anche l’impatto che l’organizzazione ha e i risultati dei progetti.

Oscar di Bilancio Società e Grandi Imprese non quotate. I tre finalisti sono

Cpl Concordia Società Cooperativa, Roche Spa e Sofidel Spa, con bilanci che riescono sia a dare conto della mission e del profilo della società, sia ad illustrare prospettive specifiche come le attività di ricerca.

Oscar di Bilancio Società e Grandi Imprese quotate. I finalisti sono: A2A Spa, Edison Spa e Eni Spa che, pur nella complessità tipica di queste organizzazioni, sono riusciti a presentare rendiconti completi ed esaustivi, con un’attenzione a temi come la sostenibilità e la governance.

Premio Speciale per la Governance Societaria. I tre finalisti sono: Erg Spa, Saipem Spa e Unione di Banche Italiane Scpa – UBI Banca che hanno realizzato modelli di governance validi e ben bilanciati, riuscendo anche a comunicarli con efficacia.

 

 

 

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen