close
Vino e ristorazione

Una vetrina in Asia per il vino Made in Italy

simply_italian

A fine novembre il tour di Simply Italian Great Wines, la rassegna ideata e organizzata da International Exhibition Management, arriva in Cina, Corea e Giappone

Approda in Asia a fine novembre la seconda edizione di Simply Italian Great Wines of Italy International Tour, la rassegna ideata e organizzata da I.E.M. (International Exhibition Management) allo scopo di promuovere e valorizzare l’internazionalizzazione del vino italiano tanto su mercati consolidati, quanto su quelli emergenti con grandi potenzialità di sviluppo.

Dopo il successo registrato dal Simply Italian Great Wines US Tour di ottobre, la tappa asiatica, con oltre 70 aziende partecipanti, rappresenta un’opportunità di grande appeal strategico per l’eccellenza qualitativa dei nostri vini. Una vetrina prestigiosa in un’area geo-economica considerata di grande importanza presente e futura per l’export italiano. Il programma prevede incontri ad alta specializzazione: workshop commerciali, seminari e degustazioni guidate. In ognuno dei Paesi toccati dal tour i produttori italiani avranno la possibilità di venire a diretto contatto con professionisti di settore (importatori, distributori, sommelier, canale ho.re.ca.), stampa, opinion makers e consumatori di alto profilo. Il Simply Italian Great Wines of Italy Asia Tour avrà inizio il 22 novembre a Shangai, il più importante centro finanziario e commerciale della Cina. Per i prodotti della filiera enogastronomica italiana il mercato cinese è senza dubbio quello con maggiori potenzialità di crescita. Il 24 novembre Simply Italian Great Wines farà tappa a Seul, per concludersi poi il 26 novembre a Tokyo. Il Giappone rappresenta il mercato più forte e stabile dell’area per quanto riguarda le importazioni di vino, con un consumo pari al 30% di tutto il vino bevuto in Asia. I giapponesi, infatti, seppur privi di una loro tradizione enologica, hanno maturato un elevato grado di conoscenza del vino, facendo propria una cultura vinicola che li ha resi competenti e attenti alle proposte di alta qualità.

Tutti gli appuntamenti Simply Italian sono articolati secondo la collaudata formula dei seminari seguiti dal workshop commerciale. Questa modalità, particolarmente apprezzata all’estero, consente da una parte di approfondire la conoscenza del patrimonio vitivinicolo italiano, dall’altra di instaurare relazioni dirette tra le aziende e gli operatori professionali. Ogni azienda avrà inoltre a disposizione un tavolo attrezzato per wine tasting e degustazione di prodotti tipici. Il calendario degli eventi promossi da I.E.M. proseguirà per tutto il 2011, toccando alcune delle città più importanti del mondo. Particolarmente ricco il programma di febbraio che si apre con due incontri Simply Italian a Palm Beach (1 febbraio) e Miami (2 febbraio) e che vedrà la partecipazione di oltre 60 aziende, tra cui Federdoc e l’Istituto Marchigiano di Tutela. Concluderà la due giorni un cocktail a South Beach con degustazione di vini e prodotti tipici italiani. Di grande prestigio anche la giornata Italian Wine Masters, prevista il 3 febbraio a Miami, con un’esposizione delle più autorevoli etichette Docg italiane dei Consorzi del Brunello, Chianti.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen