close
Yacht

Big Blu 2011, gommoni e non solo

big blu yacht

Fino al 27 febbraio 2011 a Roma è di scena il Big Blu. Diverse le novità presentate, tra cui gli appassionati possono scegliere la nuova imbarcazione, dall’open alla vela, dai gommoni ai gozzi.

Per la categoria open la Sno Yacht, distributore per il centro Italia di Atlantis, espone, tra gli altri, il nuovo 48, mentre il marchio Blue Ice è presente con il 38 mxm, un open dalla vocazione sportiva che non trascura il confort. Linea aggressiva per il 41 piedi del cantiere Delta che garantisce prestazioni elevate. Fiart Mare presenta poi il suo 38 S genius: profilo di color grigio metallizzato e inserti antracite alla base del roll-bar.

Essenzialità che si lega alle alte prestazioni per l‘Itama Forty, evoluzione dello storico 38’. Aumentando la velocità di crociera, si passa al cantiere Royal Falcon Fire che ha realizzato il suo RFF28 su design Porsche. Alcune delle sue caratteristiche: superfici antiriflesso e antiscivolo in teak sul boccaporto del motore, scafo senza giunture fino al ponte, velocità massima di oltre 80 nodi.

Vediamo le barche a vela. Il cantiere francese Beneteau presenta il First 30, grinta ”da regata” che non rinuncia però al comfort. Jeanneau espone il Sun Odyssey, un 13 metri “personalizzabile”, esposto anche nelle due versioni più piccole di 12 e 10 metri. Ai cantieri d’Oltralpe fanno eco le imbarcazioni realizzate da Comar, una tra le eccellenze della cantieristica laziale. Tre gli scafi presentati quest’anno: i Comet 21 e 26 e lo Star Cat.

Per chi invece preferisce il gommone, può scegliere tra i modelli esposti al Gommoshow. Design da vero sportivo per il Pirelli PZero 1100. Avanti tutta a bordo dell’Heaven 40 Sport FB, un gommone open di 12 metri che grazie al suo motore fuoribordo da 350 cavalli è in grado di raggiungere ben 60 nodi. Presentato nella versione da 10 metri, l’Emotion 32 è un gommone open con rivestimento in teak e vernice metallizzata. Lusso e confort a 360° sono, invece, il tratto distintivo del Sacs Strider 11. Lungo 11 metri, è un modello completo che permette qualsiasi attività nautica, dalla pesca d’altura al diporto. Design e tanta innovazione poi, per il nuovo ZAR 87 Well Deck, un semirigido che si contraddistingue per la sua originalità, integrando caratteristiche spesso inconciliabili in un gommone: buona navigazione, abitabilità e design curato. E poi, il Rib40 del cantiere partenopeo Est Marine, 13 metri di lunghezza per 4 e 80 di larghezza.

Imbarcazioni che affascinano per il sapore retrò, nella linea e nell’uso di legni pregiati, offrendo però anche prestazioni di tutto rispetto come 34 nodi in planata, sono i gozzi. Barche come il Venere 28, del cantiere La Baia Nautical, abbinano velocità di navigazione e cura del dettaglio: tutte le finiture sottocoperta sono in ciliegio, in acero e altre essenze pregiate. Materiali ricercati e prestazioni da motoscafo anche per il Futura Cabin 38, un gozzo cabinato di 11,5 metri, del cantiere Nautica Esposito, in vetroresina rinforzata e legni pregiati, capace di raggiungere oltre 30 nodi.

Per gli amanti della pesca in mare, la scelta obbligata ricade sui fisherman. Tra le imbarcazioni presenti quest’anno a Big Blu 2011, in anteprima, il nuovo AL25 Express del cantiere Al Custom, primo fisherman al mondo in questa categoria, costruito quasi totalmente in leggerissima fibra di carbonio, che permette di risparmiare oltre il 30% sui consumi di carburante.

A cura di Luxgallery

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen