close
Economy

Il Coach deve essere certificato e avere credenziali

ricerca coaching

Il Coach deve essere certificato e avere credenziali: lo dicono i consumatori. Un recentissimo studio sul coaching promosso dall’Associazione Internazionale ICF rivela che gli utenti sono consapevoli dell’importanza di potersi affidare a professionisti esperti e con delle credenziali certificate.

Gli italiani attribuiscono al coaching un importante ruolo e riconoscono a questa professione il “potere” di aiutare le persone a perseguire degli obiettivi, utilizzando un piano di lavoro strutturato e un metodo professionale. “Il coaching significa guardare avanti”, dicono gli italiani.
È quanto è emerso da una recentissima indagine che l’ICF, International Coach Federation ha svolto a livello globale. Il Global Consumer Awareness Study, voluto dalla Federazione per comprendere e dimostrare quale sia a livello mondiale il livello di conoscenza del coaching, la soddisfazione del cliente che ha avuto esperienze di coaching e l’importanza delle credenziali, ha rivelato, anche in Italia, quanto per i consumatori sia importante potersi affidare a coach professionisti, riconoscendo quindi anche l’impegno della Federazione nell’offerta di standard e certificazioni di validità internazionale.

L’Italia è uno dei paesi dove la conoscenza del coaching professionale registra percentuali significative ed è proprio uno dei paesi che riconosce il ruolo istituzionale della Federazione e l’importanza delle certificazioni e delle credenziali dei coach professionali.
Nel nostro Paese, infatti, il 26% degli intervistati dichiara di avere una discreta conoscenza del professional/business coaching (l’8% dichiara di avere una conoscenza “buona”) e di conoscere l’ICF e il suo ruolo istituzionale (5% lo conosce molto bene; 22% lo conosce discretamente). Proprio in riferimento a quest’ultimo, gli italiani ritengono fondamentale l’attività dell’Associazione internazionale nel:

  • stabilire e mantenere standard professionali (20%);
  • fornire credenziali ai coach professionisti (20%);
  • sviluppare modelli guida per il coaching professionale (18%).

Molto soddisfacenti i risultati inerenti i livelli di soddisfazione che risultano molto alti (83%) tra coloro che hanno vissuto una relazione di coaching, il 36% dei quali si è dichiarato “molto soddisfatto.” Il livello di soddisfazione aumenta anche oltre il 92% tra coloro che hanno avuto un’esperienza con un coach certificato da ICF, il 55% dei quali si dichiara “molto soddisfatto”.
Coloro che hanno avuto l’opportunità di fare esperienze con coach professionisti, indicano come primi tre motivi di partecipazione ad una relazione di professional business e/o life coaching:

  • migliorare strategie di business management,
  • espandere opportunità di carriera,
  • aumentare autostima e fiducia in sé stessi.

Tra coloro che hanno già conoscenza del coaching e/o di ICF e hanno esperienze precedenti di relazioni di coaching, emerge con chiarezza che consiglierebbero l’esperienza ad amici e colleghi perché si ritengono soddisfatti del risultato.

L’International Coach Federation è l’associazione di coach leader a livello mondiale con più di 17,800 membri in oltre 100 paesi, dedicata allo sviluppo della professione del coaching attraverso la definizione di standard etici elevati, l’offerta di una certificazione indipendente e la creazione di un network mondiale di coach certificati. ICF è l’unica organizzazione che conferisce una certificazione globale che è attualmente detenuta da 7.000 coach in tutto il mondo.
L’ICF definisce il coaching come un rapporto di partnership con il cliente in un processo creativo e riflessivo che lo ispira a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale. Il coaching è un servizio separato e distinto da terapia,
mentoring o training. Le persone che iniziano una relazione di coaching possono aspettarsi di sperimentare prospettive nuove su sfide e opportunità personali, un incremento delle capacità riflessive e decisionali, un miglioramento dell’efficacia interpersonale e una maggior senso di fiducia in se stessi nel realizzare i ruoli che hanno scelto nel lavoro e nella vita.

E’ possibile scaricare qui i risultati della ricerca

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen