close
Economy

Si ritorna a comprare anche i capannoni

mercato immobiliare lombardia

Industriale in Lombardia: si contraggono i prezzi (-0,9% in sei mesi, -1,2% in un anno). Tengono le quotazioni a Bergamo (+0,2% in sei mesi) e nella Brianza tra Monza e Lecco (nessuna variazione i sei mesi).

Resta ancora negativa la variazione del numero di compravendite di capannoni (-7,5% in un anno) ma in netto recupero rispetto al -22,4% dello scorso anno. A Monza e a Milano scambi in aumento: +0,5 rispetto al 2009;

Il mercato dei capannoni in Lombardia inverte la rotta. Sebbene  resti ancora negativa la variazione del numero di compravendite (-7,5% in un anno), il recupero è netto rispetto al -22,4% dello scorso anno. Tra Milano e Monza poi gli scambi sono in aumento: +0,5% rispetto al 2009. E i prezzi dei capannoni, dopo la risalita del primo semestre, si contraggono in sei mesi di -0,9%, e di -1,2% in un anno. Tengono le quotazioni a Bergamo (+0,2% in sei mesi), Monza e Brianza, Lecco e Mantova e Cremona (nessuna variazione in sei mesi). In Lombardia diminuiscono anche i canoni di locazione del segmento industriale: -2% in sei mesi, -2,9% in un anno. Acquistare un capannone costa di più a Lecco (1000 Euro/mq), Bergamo (952 Euro/mq) e Monza e Brianza (927 Euro/mq)). E tra la Brianza monzese e comasca si trovano i canoni di locazione tra i più convenienti: rispettivamente 58 Euro/mq e 54 Euro/mq.
Sono alcuni dei dati emersi durante la presentazione della “Rilevazione dei prezzi degli immobili sulla piazza di Monza e Brianza”, sul II semestre 2010, promossa dalla Camera di commercio di Monza e Brianza in collaborazione con Fimaa Milano e Borsa Immobiliare, presentata oggi presso la sede della Camera di commercio di Monza e Brianza.
Le prospettive a breve termine in accordo con il miglioramento del clima di fiducia del comparto manifatturiero espresso dagli imprenditori – ha dichiarato Mauro Danielli, Presidente dell’Osservatorio de Territorio e dell’Immobiliare della Camera di commercio di Monza e Brianza – esprimono scambi in ulteriore consolidamento, prezzi e rendimenti potenziali stabili. Dati certamente interessanti, in grado di generare attrazioni per gli investimenti.”    

E’ possibile scaricare qui il comunicato con dati e tabelle elaborate dalla Camera di commercio di Monza e Brianz

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen