close
Numero_marzo_maggio_Business&Gentlemen

Oltre cento pagine dedicate al mondo dell’imprenditoria lombarda, con tanti approfondimenti e rubriche tutte da leggere. E’ in distribuzione a partire da questa settimana il nuovo numero di B&G.

La rivista dedicata al mondo degli imprenditori e alle sfide future delle aziende, dedica la copertina di questo numero a Stefano Agostini, amministratore delegato del Gruppo Sanpellegrino, simbolo dell’Italian Style nel mondo e sinonimo di storicità e qualità di un marchio.  Agostini ci ha raccontato i fondamenti di un successo che ha portato la Sanpellegrino a figurare al 178esimo posto tra i maggiori 1.500 gruppi industriali italiani e ad essere uno dei marchi più conosciuti e apprezzati.

Non mancheranno, come di consueto, gli approfondimenti sul mondo delle imprese: l’approfondimento principale è dedicato ai rapporti economici tra Italia e Cina, diventata la seconda potenza economica mondiale. Partendo da un’intervista a Thomas Rosenthal, responsabile del Centro studi per l’impresa della Fondazione Italia-Cina, abbiamo snocciolato numeri e opportunità del mercato italiano a Pechino, riportando casi di successo quali: l’avventura di Danilo Falappa, giovane imprenditore vincitore del premio “Capital-Elite, Piccola impresa in Cina”; l’esperienza “cinese” di Atlantyca Entertainment, società produttrice della serie animata Geronimo Stilton; il successo dell’azienda milanese Tesmec che proprio in Cina ha realizzato la prima linea elettrica ad altissimo voltaggio.

Tornando in territorio nazionale e alle nostre imprese, l’innovazione resta l’unica chiave di volta per reagire al complesso processo di cambiamento con cui imprenditore e manager sono chiamati a confrontarsi, come hanno dimostrato i diversi relatori intervenuti al convegno organizzato da Warrent Group e da Knowita sulla scelta di strumenti adeguati per avviare efficienti processi innovativi. Nel corso del workshop sono intervenuti docenti, imprenditori e manager tra cui Stefano Zambon, professore ordinario di Economia Aziendale dell’Università di Ferrara, Enzo Rullani, Professore di Economia della Conoscenza TeDis e Andrea Pontremoli, amministratore delegato di Dallara Automobili ed ex AD di IBM.

Il concetto di innovazione torna nel racconto e nella rassegna di aziende che B&G ha messo sotto la propria lente in questo numero. A partire da Amplifon, Gruppo milanese leader mondiale nella commercializzazione di apparecchi acustici ed esportatori di un servizio completamente Made in Italy per arrivare a Rezzato, nel bresciano, dove ha sede Univet, azienda specializzata nella progettazione e nella produzione di sistemi ingrandenti e dispositivi ottici di protezione individuale. Nel mezzo i racconti su Capobianco, brand bergamasco nato nel 2008 dalla creatività di Marco Lorenzi, CEO di Duelle Industria srl; sui servizi innovativi introdotti da Gib Italia Service, realtà comasca specializzata nella gestione dei crediti e nelle informazioni patrimoniali, guidata da Milène Sicca, presidente del Gruppo Terziario di Confindustria Monza; su Cogliati, azienda di Lissone, in Brianza, specializzata nella lavorazione del vetro nel settore dell’edilizia e dell’arredamento.

Ospiti di questo numero altri docenti, imprenditori e manager importanti tra cui: Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico di Milano; Roberta Cocco, Direttore Marketing Centrale di Microsoft Italia; Marco Fabbrini, amministratore delegato dell’Internationallll Tobacco Agency; Giampaolo Rossi, Trainer di comunicazione per manager; Enzo Vitale, responsabile del ramo Incentive e Congressi per Hotelplan Italia.
Come in ogni numero, sono presenti interventi e approfondimenti a cura di esperti, dall’intervento del Presidente Barroso sulle prospettive di sviluppo in Europa al perché della nomina di Mark Zuckerberg, creatore di Facebook, a uomo dell’anno 2010, passando per: l’analisi, a cura di Ansys, sul ruolo della simulazione per innovare, ridurrei costi e migliorare i prodotti; l’intervento a firma di Leonardo Marabini, direttore marketing e pianificazione e sviluppo del Kilometro Rosso, sugli effetti di una pubblicità controproducente; l’analisi di Valeocon sull’”arte di misurare ciò che conta” in azienda. Umania, in collaborazione con Francesco Gallucci, esperto di neuromarketing, ha invece focalizzato l’attenzione sul rapporto tra design thinking e neuroscienze per comprendere la fruizione degli oggetti da parte del cervello dei consumatori. Spazio poi alle consuete rubriche nei settori dell’energia (a cura di ABenergie), della nautica, lavoro (con uno studio a cura di Linkedin), golf, dei viaggi e da questo numero una rubrica ad hoc dedicata al libri per manager e imprenditori, in collaborazione con Hoepli.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen