close
Customer_forum_2011

Il prossimo 14 aprile, a Milano, è in programma il Customer Forum 2011, il congresso annuale AISM (Associazione Italiana marketing) organizzato da Knowita. Teatro dell’evento sarà l’Hotel Melià, in via Masaccio 19, a Milano.

Il workshop, che vedrà la partecipazione esclusiva di John A.Goodman, noto esperto in ambito customer, è rivolto principalmente a Direttori Generali, Amministratori delegati, CMO, Responsabili Marketing, commerciali e CRM, CCO, Direttori e Responsabili Vendite e R&D, responsabili dei Sistemi Informativi, Product Manager, Brand Manager, Customer Manager, Accademini ed esperti del settore e consulenti.

In uno scenario in rapida evoluzione caratterizzato da una forte spinta verso lo sviluppo delle nuove tecnologie, la globalizzazione e l’ipercompetizione, il cliente è portato ad essere meno fedele, meno prevedibile ed è maggiormente stimolato al cambiamento. Un cliente “di nuova generazione” che ha bisogni e desideri da soddisfare attraverso la creazione di una relazione che non si esaurisca in una semplice transazione.
Per rispondere a queste esigenze le imprese si stanno spingendo verso un’innovazione nelle modalità e negli approcci volti ad implementare da un lato strategie di customer centricity e dall’altro progetti che consentano di mantenere la profittabilità e il servizio. I clienti, risorsa limitata e preziosa, divengono il fulcro che orienta le scelte aziendali, passando così da una visione che considerava l’investimento per fidelizzare il cliente come costo aziendale a una visione che lo vede un reale differenziatore competitivo.
Per essere vincente l’impresa dovrà apprendere dai propri clienti e creare legami “emozionali” con loro, in modo tale da bloccare i concorrenti e rafforzare la fedeltà al brand. Per evitare di perderli occorre rapidità e coerenza con i diversi momenti e strumenti di contatto, attenzione a non snaturare il marchio e ad appagare le aspettative. In tale sistema, l’approccio al cliente è trainante e pervasivo all’interno dell’organizzazione, diventando prioritario per tutti la creazione di valore e l’incremento costante della sua soddisfazione. Ciò si accompagna all’esigenza di disporre di informazioni consolidate sui clienti, alla disponibilità di strumenti IT che ne permettono una corretta integrazione, alla possibilità di un utilizzo interattivo dei nuovi sistemi tecnologici on line.

Knowità ed AISM – Associazione Italiana Marketing – hanno scelto di organizzare quest’incontro con autorevoli speaker, nazionali e internazionali, e note best practice con l’obiettivo di stimolare le aziende a un ripensamento del proprio business che ponga effettivamente il cliente “al centro”, presentando strumenti di customer service e logiche a supporto dell’implementazione di strategie customer centric e di crescita della quota di clienti, della loro soddisfazione e fidelizzazione nel lungo periodo.

Il programma della giornata prevede l’inizio dei lavori alle 9.30 con l’apertura a cura del Chairman Franco Giacomazzi, Presidente AISM – Associazione Italiana Marketing. La prima sessione prevede, per le 9.45, l’intervento di Alessandro Donetti, Managing Partner, CBE sul tema “La gestione del disservizio: un potente differenziatore per generare fedeltà con bassi costi”.
Seguirà alle 10.15, John A.Goodman, vice Chairman e co-fondatore di Tarp. Dopo una breve coffee break, i lavori riprenderanno alle 11.30 con l’intervento di Max Bulling, Partner di Bizmatica che racconterà la propria esperienza. Alle 12.15 Fabio Marra, Customer Care Vice President di H3G. Seguirà il dibattito e una  pausa per il pranzo. Per le 14.45 è prevista la riapertura lavori a cura Franco Giacomazzi. Per le 15 è in programma l’intervento di John A. Goodman; alle 15.30, Claudio Cattaruzza, Customer Care Manager di Electrolux Appliances SpA parlerà dell’ascolto del cliente come strategia di soddisfazione e fidelizzazione. I lavori finiranno attorno alle 16.15.

Per iscriversi e accedere al programma completo dell’evento: www.knowita.it

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen