close
Arte

Fondazione Prada restaura Ca’ Corner

Ca Corner a Venezia

Dopo Diego Della Valle, patron di Tod’s, che ha deciso di finanziare il restauro del Colosseo a Roma, un’altra importante firma della moda made in Italy ha deciso di impegnarsi nel restyling di un palazzo settecentesco veneziano.

La Fondazione Prada si è impegnata, in collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia, a riportare agli antichi splendori Ca’ Corner della Regina, edificio barocco del 1724 affacciato sul Canal Grande, che sarà adibito a sede espositiva per mostre d’arte contemporanea.

Prada si avvia a diventare un mecenate dell’arte italiana: la gestione di Ca’ Corner della Regina sarà di esclusiva competenza della Fondazione Prada che in accordo con la Fondazione Musei civici di Venezia, usufruttuaria del palazzo, e sulla base di un progetto culturale condiviso, promuoverà attività espositive, di ricerca e di studio volte all’approfondimento dei linguaggi artistici contemporanei e non solo.

Miuccia Prada e Patrizio Bertelli, Presidenti della Fondazione Prada hanno detto: ”Siamo felici di raccogliere l’impegnativa sfida per riqualificare lo straordinario palazzo di Ca’ Corner della Regina, nel totale rispetto della sua storia, e con l’ambizione di offrire alla citta’ di Venezia e non solo, una programmazione stimolante e importante sul piano delle arti per tutta la durata del nostro mandato”.

La prima fase di intervento elaborata di comune accordo tra le due fondazioni, prevede interventi di messa in sicurezza delle superfici di pregio artistico e architettonico, il rilievo di tutte le parti impiantistiche incoerenti, la manutenzione dei serramenti, l’eliminazione dei materiali di scarto e il recupero degli spazi destinati a uffici e servizi. Le fasi successive sono in corso di progettazione.

Il Palazzo potrebbe aprire i battenti già a maggio 2011.

A cura di Luxgallery

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen