close
Economy

Lombardia mobilificio d’Europa

lombardia_brevetti_design

In Lombardia viene creato un mobile su venti nel continente. Per brevetti di design creativo la Lombardia è terza in Europa. A Milano ci sono oltre mille produttori, in Lombardia seimila.

Con oltre 6 mila imprese nel settore della fabbricazione di mobili, 1 su 6 a Milano, la Lombardia è la prima regione in Europa. Una importanza che va oltre il livello regionale: se considerassimo anche i singoli stati, la Lombardia risulterebbe superata solo da 6 nazioni, risultando al settimo posto in assoluto, con il 5% del numero complessivo di imprese attive nel settore nell’intera Europa. Il peso dell’Italia sale a ben il 22% (1 impresa ogni 5: oltre 26 mila), seguita dalla Spagna (con 17 mila imprese) e dalla Francia (ferma a quasi 16 mila). Al quarto posto la Polonia. Seguono Regno Unito e Portogallo. A Milano sono 1.032 le imprese del settore. Ma oltre ad essere tante, sono anche innovative: la Lombardia è al terzo posto tra le regioni europee per numero assoluto di brevetti EPO nel settore dei mobili, preceduta solo dai due Land tedeschi NordRhein Westfalen e Baden-Württemberg, mentre è al quarto posto se pesiamo il numero di brevetti europei per il totale della forza lavoro, preceduta solo dal Land austriaco del Vorarlberg, dal Veneto e dalle Marche. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Eurostat 2010 su oltre 200 regioni europee.
Al via incontri d’affari con Olanda, Turchia, Francia e Polonia. Dal 13 al 15 aprile 2011, presso il Salone del Mobile, porta Est, Ponte dei mari est E/19, 1° piano, Innovhub, azienda speciale della Camera di commercio di Milano, organizza incontri di affari nel settore mobile, accessori per la casa e ultime tendenze del design tra imprese italiane (aziende, università, studi e designer) e delegazioni estere provenienti da Olanda, Turchia, Francia e Polonia.

“Il salone del Mobile – ha dichiarato Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano – rappresenta un importante appuntamento per la città e un momento di attrattività internazionale, con un indotto turistico di 450 milioni per Milano secondo una stima della Camera di commercio. Moda e design sono elementi legati alla qualità, al buon gusto, con radici nella tradizione ma capaci di guardare al futuro con l’innovazione, elementi alla base della competitività milanese”.   

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen