close
Paul Bocuse

L’istituto gastronomico Culinary Institute of America (CIA) ha insignito il pluristellato Chef Paul Bocuse del titolo di “Chef del Secolo“. Alla consegna del prestigioso riconoscimento, svoltasi a New York, Tim Ryan, presidente del CIA, ha dichiarato “Paul Bocuse è uno dei più grandi cuochi di tutti i tempi. E’ lui che ha fatto uscire gli chef dall’anonimato della loro cucina diventando star dell’epoca moderna”.

L’85enne cuoco francese, nato a Collonges-au-Mont-d’Or, nell’est della Francia, è il proprietario del famosissimo ristorante l’Auberge di Lione, tre stelle Michelin dal 1965.

Ritenuto il padre della novelle cuisine è stato infatti il capostipite, negli anni 60 e ’70, di un nuovo modo di intendere la cucina, fatta di nuove sperimentazioni e di una particolare attenzione per la presentazione dei piatti e la scelta degli ingredienti.

Non bisogna mai dimenticare i prodotti di qualità – ha dichiarato Paul Bocuse – se non c’é il buon ingrediente non ci può essere una buona cucina”. Continuando “non ci sono grandi o piccole cucine. C’é solo la buona cucina”.

Sulla mozione del premio come miglior chef del XX secolo si legge “per aver trasformato il cibo e la vita delle persone per cui ha cucinato“.

A cura di Luxgallery

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen