close
Yacht

Gruppo Azimut-Benetti, doppio debutto a Venezia

nuovo 45 di azimut

Paolo Vitelli presenta i nuovi yacht Azimut 45 e Atlantis 44 La laguna veneta oltre a ospitare gli stand della 54esima Esposizione Internazionale d’Arte, kermesse tra arte e fashion in scena in Biennale, e la mostra Il Mondo vi appartiene, allestita nel neoclassico Palazzo Grassi affacciato sul Canal Grande, è la location d’eccezione scelta per il debutto delle ultime due novità del Gruppo Azimut-Benet, il primo e più prestigioso costruttore di mega yacht al mondo.

Sabato 18 giugno 2011, i nuovi Azimut 45 e Atlantis 44 saranno presentati in anteprima mondiale ad oltre 300 selezionatissimi ospiti.

I due yacht, ormeggiati davanti all’Hotel Excelsior Lido, situato a pochi minuti di vaporetto da Piazza San Marco, rappresenteranno la sorpresa finale di una serata all’insegna del ‘700 veneziano tra maschere, figuranti in costume e Araldi della Serenissima.

Ispirato al concetto di trasformabilità e modularità, il nuovo 45 di Azimut Yachts è il più evoluto flybridge di questa dimensione. Il Cantiere, insieme ai designer Stefano Righini e Carlo Galeazzi, si è impegnato per costruire una barca in grado di offrire la migliore abitabilità e la massima piacevolezza della vita a bordo.

Le tre possibilità di configurazione del flybridge, così come il sistema appositamente studiato per trasformare in pochi attimi l’area relax del pozzetto in una zona pranzo completa e funzionale, offrono molteplici soluzioni di ospitalità.

Atlantis 44 è invece la prima barca a montare il nuovissimo Volvo Penta D6 400, il  motore diesel con il piede poppiero più potente al mondo. L’Atlantis 44 con D6 400 ha maggiore sprint e una maggiore velocità di punta: supera infatti i 36 nodi. Inoltre, mantenendo la velocità di crociera a regimi più bassi, questa motorizzazione consente di abbassare sensibilmente il consumo di carburante.

In merito all’imminente evento Paolo Vitelli, Presidente Gruppo Azimut-Benetti, ha dichiarato “se a tutt’oggi siamo l’azienda di riferimento nello scenario internazionale della nautica di lusso, come dimostra l’elevato numero degli ospiti che hanno accettato il nostro invito, provenienti dall’Italia, ma anche da altri paesi europei, dalle Americhe e dal Medio Oriente, è grazie al nostro patrimonio di esperienza, credibilità ed autorevolezza, un patrimonio che non ha eguali. Il riconoscimento dei nostri clienti rappresenta per noi la miglior esortazione a proseguire nella nostra mission: realizzare le barche più belle, affidabili e innovative e assisterle sempre e ovunque”.

A cura di Luxgallery

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen