close
Varie

Un miliardo in soli sei mesi l’interscambio Italia Malaysia

Italia Malaysia

Primo Comitato congiunto sull’economia Italia – Malaysia. Oggi a Milano in Camera di commercio la delegazione malese da Mustapa Mohamed, ministro del Commercio Internazionale e dell’Industria, accolta da Paolo Romani, ministro dello Sviluppo economico. Italia -Malaysia, un rapporto in crescita del 21,2% rispetto al 2010. La Lombardia è in testa per import/export con Milano che da sola realizza un quinto degli interscambi nazionali con lo stato asiatico.

Tra i nostri due Paesi c’è un forte e solido rapporto di amicizia e collaborazione che può essere ulteriormente sviluppato – ha dichiarato Paolo Romani, ministro dello Sviluppo economico –. La commissione mista che si è riunita oggi è lo strumento ideale per creare nuove condizioni di crescita reciproca, in particolar modo nei settori automotive, delle biotecnologie e delle infrastrutture. La Malaysia può inoltre rappresentare un’ottima base logistica per le nostre aziende che intendono crescere nell’Asean e nel sud est asiatico ”.

Claudio Rotti, vice-presidente di Promos, ha dichiarato che “La Camera di commercio di Milano, tramite la sua azienda speciale Promos, è attenta allo sviluppo dei rapporti economici e culturali con un Paese emergente come la Malaysia, importante crocevia degli scambi commerciali dell’Asia sud orientale. Le relazioni commerciali tra Italia e Malaysia sono una realtà in continua e costante crescita, e i dati lo dimostrano: oltre il 17% di export in più in un anno e quasi un miliardo di interscambio solo nei primi sei mesi del 2011

In particolare l’import cresce del 25,5% e l’export del 16,9%. Tra le regioni prima la Lombardia con quasi la metà dell’export italiano verso la Malaysia e oltre un terzo dell’import (47,9% e 36%), seguita da Piemonte ed Emilia.

Si importano prodotti manifatturieri (92,9%) e prodotti agricoli e della pesca (5,3%). Si esporta prevalentemente manifatturiero (99%). Nel manifatturiero importato si importano soprattutto computer, apparecchi elettronici e ottici (24,4% del manifatturiero totale) e si esportano apparecchi elettrici e macchinari (ciascuno rappresenta il 26% dell’export manifatturiero italiano).

Gli imprenditori malesi in Italia. Sono circa un centinaio i cittadini malesi con ruoli in imprese attive in Italia, tra titolari, soci e altre cariche, in crescita in cinque anni del 23%. In quasi un caso su cinque operano nel manifatturiero o nel commercio, il 15% nei servizi di ristorazione. Il 37% è attivo in Lombardia.

Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat al secondo trimestre 2010 e 2011.


Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen