close
Varie

La sfida verso il cambiamento di Riva Auto

rivauto.jpg

L’obiettivo è quello di diventare il punto di riferimento per il mercato dell’auto comasco, e non solo.  La strada per arrivarci vede come mission principale quella di soddisfare ogni tipo di esigenza dell’automobilista dal pre al post vendita. Stiamo parlando del Gruppo Riva Auto, storica realtà comasca e concessionaria di marchi importanti quali Toyota, Lexus, Chevrolet, Alfa Romeo, Dr Motor e Suzuki.

Non solo perché grazie alle intuizioni, alla passione e all’imprenditorialità del suo presidente, Tarcisio Riva, il Gruppo conta oltre alle 8 concessionarie sul territorio comasco, un centro di gestione usato, l’Autostore.it e garantisce una serie di servizi per l’assistenza post vendita e carrozzeria, per il fronte finanziario-assicurativo e per le pratiche automobilistiche. Il motivo? “Per controbattere alla crisi la nostra strategia – spiega il Presidente Tarcisio Rivaè quella di cercare nuove opportunità di mer-cato, nuove soluzioni per creare business, che al tempo stesso possano soddisfare nuove esigenze dei nostri clienti”.

Come e perché nasce il Gruppo Riva Auto?

Gruppo Riva Auto è il nome che riunisce tre concessionarie di automobili operanti nel mercato comasco. La principale è Rivauto concessionaria ufficiale Toyota dal 1988 e Lexus dal 1998. Autorimessa Valbreggia, la storica nata come officina nel 1952 e concessionaria ufficiale prima Daewoo e poi Chevrolet dal 1995. E poi Garage Valbreggia concessionaria ufficiale Alfa Romeo, l’ultima nata nel 2007, con mandato anche per Dr Motor da pochi mesi. Il Gruppo nasce con l’obiettivo di essere un punto di riferimento per il mercato dell’auto che, grazie alle sinergie delle nostre società coinvolte, consenta di soddisfare ogni tipo di esigenza dell’automobilista comasco (enon solo).

Cosa permette al Gruppo Riva Auto di distinguersi in un mercato molto concorrenziale come quello delle concessionarie?

Il Gruppo è presente sul territorio con ben 8 sedi (Como, Cernobbio, Cantù, Erba, Beregazzo con Figliaro e Cirimido) più un centro di gestione usato (sempre a Cernobbio), sotto il nome commerciale di L’Autostore.it. Grazie a questa struttura riusciamo a coprire l’intero territorio della provincia comasca, e questo è sicuramente un nostro vantaggio. “Sempre più vicini ai nostri clienti!” è stato infatti lo slogan con cui abbiamo lanciato l’ultima sede Toyota a Cirimido nel 2007. Oltre al posizionamento, altro elemento di distinzione è la nostra organizzazione: siamo in grado di soddisfare e rispondere alle richieste dei clienti in tutte le fasi del ciclo di vita dell’auto. Accanto agli showroom di vendita (nuovo e usato), ogni sede possiede un’officina autorizzata e un magazzino ricambi ufficiali. Abbiamo due carrozzerie di proprietà all’interno del Gruppo. Siamo in grado di offrire ogni tipo di assistenza post vendita, compreso il servizio revisioni. Con Lexus addirittura, attraverso il servizio Pickup&Delivery facciamo servizio a domicilio, prelevando la vettura del cliente presso la sua abitazione, lasciandone una sostitutiva e riportando la vettura a tagliando avvenuto. E il tutto è gratuito. Inoltre all’interno del nostro Gruppo abbiamo un reparto completamente dedicato ai servizi finanziari e assicurativi (auto e non solo). E ancora, abbiamo il supporto dell’agenzia pratiche auto Erreservice per la gestione di bolli, passaggi di proprietà, rinnovi patenti etc. Il vantaggio per il nostro cliente è che per qualsiasi necessità ha un unico riferimento. Di certo è un gran vantaggio ed è molto apprezzato.

Quali le principali strategie messe in atto per affrontare con successo un mercato denso di alti e bassi come quello delle auto?

La situazione del mercato auto è sotto gli occhi di tutti. Il calo delle vendite è evi-dente e ha coinvolto tutti gli operatori del settore. Per cercare di controbattere a questa situazione, la nostra strategia è quella di cercare nuove opportunità di mercato, nuove soluzioni per creare business, che al tempo stesso possano soddisfare nuove esigenze dei nostri clienti. Il primo obiettivo per Gruppo Riva Auto rimane infatti quello della completa soddisfazione del cliente. Soddisfazione che deve essere sia in termini di qualità dei servizi offerti che di varietà di prodotti a disposizione. All’interno della vostra concessionaria gestite marchi diversi, dalla Toyota a Dr Motor.

Con quale criterio avete scelto proprio questi 6 marchi?

Tutte le mie scelte sono mosse da grande passione per i motori e da grande spirito imprenditoriale. Toyota è stata una sfida intrapresa quando ancora il marchio giapponese non era uno tra i principali player del mercato. Lo stesso discorso vale per Chevrolet,  un marchio che si sta affermando in Italia allargando la sua gamma. Alfa è stata una scelta fatta col cuore italiano, una vera sfida (non facile) per riportare a Como un concessionario ufficiale del biscione dopo tanti anni di assenza. E poi l’obiettivo è quello di avere una gamma prodotti che ci consenta di rivolgerci a un target di clientela ampio e diverso, in termini di età, tipologia, possibilità economiche e gusto personale. Andiamo dal top di gamma con Lexus, alla novità low cost di Dr Motor, e l’affidabilità giapponese Toyota, la qualità Chevrolet e la sportività tutta italiana Alfa Romeo.

Il Gruppo Riva Auto è una realtà poliedrica. Oltre a gestire e vendere i marchi Toyota, Lexus, Chevrolet, Alfa Romeo, DR Motor e Suzuki, attraverso L’Autostore.it gestite la vendita di vetture usate e nuove multi marche. Come mai questa scelta?

Come detto in precedenza il nostro obiettivo è quello di soddisfare al meglio le esigenze dei nostri clienti. Il payoff  abbinato al marchio L’Autostore.it è proprio “Usato & Nuovo Multimarca”. Infatti L’Autostore.it oltre ad essere il marchio con cui gestiamo l’usato di tutto il gruppo è anche un marchio per vetture di ogni marca e modello. Proponiamo infatti vetture a chilometro zero, aziendali, semestrali e direzionali dei nostri marchi, ma non solo. Su richiesta dei clienti siamo in grado anche di ricercare e offrire vetture nuove di ogni marchio. Siamo anche punto vendita ufficiale Suzuki. La scelta e la strategia de L’Autostore.it  rispecchiano in pieno la nostra mission: soddisfare ogni esigenza dei nostri clienti.

Quanto è strategica l’attività di marketing in un settore come il vostro?

Il marketing e la comunicazione nel settore automotive sono fondamentali e sono elementi che possono fare la differenza. A volte basta una buona pubblicità in televisione e subito la gente arriva nei saloni chiedendo di quella specifica offerta o vettura. In ambito locale, le attività di marketing e comunicazione sono spesso gestite direttamente dalle case madri, anche per facilitare il compito delle concessionarie che spesso non sono in grado di avere personale addetto a queste attività. Credo molto in questo strumento e ho voluto differenziarmi anche in questo. Nel nostro gruppo infatti è presente un responsabile marketing che cura le attività del gruppo a 360 gradi, per tutti i marchi e i reparti. L’analisi del mercato e della concorrenza anche in ambito locale è importante. Ci consente infatti di mirare e ottimizzare gli investimenti, andando a mettere in atto azioni e campagne di marketing mirate e che abbiano una maggiore efficacia.

Qual è il vostro mercato di riferimento?

Il nostro mercato di riferimento, per posizionamento e competenza è chiaramente quello comasco. Grazie alla qualità dei nostri servizi riusciamo a strappare molti clienti dalle province limitrofe. Abbiamo un buon bacino di clienti di Milano, Lecco, Varese e Sondrio. Non ultimo, vista la situazione favorevole della moneta svizzera, stiamo ricevendo parecchie richieste dal Ticino. La nostra strategia è quella di cercare di ampliare anche il nostro mercato di riferimento. Lo strumento su cui puntiamo è internet (costi contenuti e nessun problema di competenze territoriali). Abbiamo da poco rinnovato i nostri siti aziendali, in particolare www.grupporiva.it e www.lautostore.it. In particolare con quest’ultimo, grazie a una strategia mirata a migliorarne la visibilità sui principali motori di ricerca riusciamo a portare le nostre proposte in tutta Italia, e spesso anche fuori dai nostri confini.

I progetti per il futuro?

Continuare nel nostro intento di essere sempre più vicini ai nostri clienti e soddisfare ogni tipo di loro esigenza. Ci saranno alcune novità a breve sia in termini di prodotto che di servizi. Il reparto dedicato ai servizi finanziari e assicurativi amplierà le sue funzioni, divenendo una vera e propria subagenzia assicurativa: avremo la possibilità di offrire polizze assicurative non solo in campo automobilistico, ma anche vita, infortuni, casa etc. Inoltre, in termini di prodotto, avremo a breve nei nostri saloni anche le due ruote del marchio Royal Enfield. Il mio motto è “non esistono problemi, esistono solo soluzioni”. Con questo spirito si può affrontare questa situazione diffi cile: la crisi non deve essere un problema, ma una spinta al cambiamento. E noi siamo in continua evoluzione.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen