close
Focus imprese

Groupon rivoluziona lo shopping online

Groupon

La rivista Forbes l’ha definita “la società in più rapida crescita – di sempre”. Il portale Groupon ha inventato un nuovo modo di usare la rete: una pubblicità eccezionale per i partner commerciali e esperienze straordinarie a prezzi più convenienti per gli utenti. Intervista a Boris Hageney, Co Founder e CEO Groupon Italia, Spagna e Portogallo

Presente in oltre 20 paesi e 200 città Groupon – CityDeal è una realtà in crescita costante. Il nucleo di questa idea è nato nei primi mesi del 2010 con CityDeal che dopo breve tempo contava già un team di 600 persone e sedi aperte nei principali paesi europei. Un successo immediato che ha portato Groupon, colosso americano degli acquisti geolocalizzati sul Web, ad acquistare la società il 17 Maggio 2010.

Un’intuizione tanto semplice quanto geniale sta alla base del portale Groupon-CityDeal: un Deal (ndr. Gettone) diverso ogni giorno che da diritto ad uno sconto su prodotti o servizi della propria città. Un doppio vantaggio quindi, per le aziende che vedono aumentare esponenzialmente con il sito la loro visibilità e per i clienti che possono usufruire di uno sconto diverso ogni giorno.

Ristoranti, tempo libero, spa, bellezza e sport, le possibilità offerte da Groupon sono tantissime ed estremamente diversificate. Un nuovo modo di fare pubblicità e un nuovo modo per vivere la propria città, scoprendo posti nuovi a prezzi scontati. Abbiamo intervistato il Co-fondatore e CEO di Groupon Italia, Spagna e Portogallo. Boris Hageney ci ha raccontato cos’è Groupon e cosa l’ha resa un successo di tale portata.

Secondo il noto magazine americano Forbes, Groupon è l’azienda che ha registrato il più alto tasso di crescita nella storia. Quali i motivi alla base di un così riconosciuto successo?
Groupon ha riscosso un notevole successo in tutto il mondo; nato in America nel 2008 il servizio si è diffuso rapidamente ed oggi è presente in 45 paesi del mondo. Abbiamo saputo offrire ciò che gli altri mezzi tradizionali non sono stati in grado di dare; grande visibilità ai partner commerciali ed esperienze straordinarie e convenienti ai clienti.

Come è stata la crescita in Italia?
Direi la stessa che in altri paesi. Groupon si è sviluppato molto rapidamente in Italia, dapprima nelle grandi città e poi via via anche nei centri più piccoli. Da Nord a Sud copriamo tutto il territorio nazionale offrendo vantaggi evidenti sia per i clienti che per i partner.

Che tipologie di aziende si interfacciano con voi?
Gli esercenti locali vedono in noi uno strumento di comunicazione innovativo. Groupon permette di ottenere velocemente visibilità sul target locale, quindi su un pubblico attento e ricettivo, vicino al ristorante, al negozio o al centro che propone l’offerta. I nostri partner commerciali scelgono Groupon per promuoversi, farsi conoscere da nuovi utenti o anche per lanciare una nuova attività.

Ci sono settori che più di altri attirano maggiormente l’attenzione e quindi gli acquisti?
Registriamo richieste in diversi settori; dalla ristorazione al benessere, dai trattamenti di bellezza ai viaggi, dalla tecnologia al divertimento alla salute; non è facile stilare una classifica di gradimento ma in generale possiamo affermare che i nostri utenti sono dinamici, amano fare nuove esperienze e scoprire la città nella quale vivono.

Che valore aggiunto offre Groupon alle aziende partner rispetto ai canali tradizionali?
I canali tradizionali offrono una visibilità ampia ma sicuramente indifferenziata. Attraverso il volantino o l’affissione ad esempio, il messaggio si disperde su un numero molto alto di utenti ed è quindi complicato valutare il ritorno dell’investimento. La pubblicazione sulla nostra piattaforma è invece gratuita e giunge direttamente ad un pubblico interessato alle offerte e quindi molto attento nei confronti delle novità. Il partner visualizza immediatamente il numero dei coupon venduti e può verificare fin da subito il riscontro sugli utenti.

Quali i vantaggi per le aziende nell’usare Groupon come canale di vendita?
Usare Groupon vuol dire investire sul proprio esercizio attraverso un nuovo canale di marketing ed attrarre utenti che potrebbero diventare potenzialmente nuovi clienti. Inoltre è importante sottolineare che tutte le nostre proposte sono verificate dal Dipartimento interno di Qualità che certifica la serietà dell’offerta e il prezzo solitamente applicato dall’esercente.

Quali ricadute hanno avuto la riduzione dei consumi e la crisi globale sulla crescita di Groupon?
Sicuramente il nostro servizio ha riscontrato consensi anche grazie alla particolare situazione economica internazionale in cui ci troviamo. La crisi ha spinto sia gli utenti che i commercianti a trovare alternative valide alle dinamiche di vendita. Da una parte i clienti cercano di mantenere una buona qualità di vita senza spese eccessive; dall’altra i commercianti indagano nuove strade per attirare clienti e proporre i loro servizi.

Che caratteristiche deve avere un’offerta per poter accedere al canale Groupon?
Le offerte devono rispettare una serie di requisiti fondamentali che garantiscono la qualità della proposta e la serietà del partner. Verifi chiamo quindi sempre i titoli e la professionalità dell’esercente, l’affidabilità della struttura che andiamo a pubblicare, il tariffario usato dall’esercente. Chiaramente la nostra conoscenza del mercato ci permette di offrire i prodotti e i servizi che sappiamo avranno successo fra i nostri utenti.

Come e quanto sta evolvendo in Italia il fenomeno del social shopping e dell’ecommerce in generale?
Sono stati veicolati proprio ieri i dati dall’Osservatorio del Politecnico di Milano sull’e-commerce da cui emerge una nuova interessante crescita del settore. Il commercio online funziona e attira sempre più utenti che colgono le potenzialità di uno strumento innovativo, immediato e capace di offrire i migliori beni e servizi presenti sul mercato.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen