close
Economy

Ventisei nuove iscrizioni al giorno per la Camera di commercio di Milano. Prime due cinesi

milano primi iscritti camera di commercio

Settantotto nuove imprese iscritte alla Camera di commercio di Milano nei soli primi tre giorni del 2012. Tempi di iscrizione record per due attività di proprietà cinese, rispettivamente un bar e un negozio di abbigliamento, iscritte entrambe il primo gennaio per via telematica.

Dato emblematico quest’ultimo, considerato che quasi una nuova impresa su cinque, tra le prime, è straniera, 15 in tutto (oltre a sette cinesi, un peruviano nel settore trasporti, due egiziani, due statunitensi, un turco, un nigeriano e un bulgaro). Mentre sono già partiti nuovi progetti anche per le grosse imprese con nuove attività nel settore pneumatici, doppiaggio film e farmaceutico.

Un terzo delle nuove imprese ha per titolare o rappresentante una donna (33%, sono 26 su 78) e le percentuali salgono per gli imprenditori cinesi, sono donne oltre la metà. Bene i giovani (19% delle nuove iscritte, quasi una su cinque) soprattutto tra gli stranieri (oltre il 50% dei nuovi imprenditori extracomunitari ha meno di 30 anni).

I settori maggiormente scelti dalle prime imprese del 2012 sono attività immobiliari, bar, commercio al dettaglio di abbigliamento, logistica e trasporti, impiantisti ma ci sono anche tassisti, chi venderà kebab o francobolli su internet. Le zone più gettonate per l’apertura di nuove attività sono per oltre il 60% Milano città, una su cinque proprio in centro.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen