close
Focus imprese

Water care: tecnologia, design e qualità per proteggere il pianeta

Grohe

In anni in cui il risparmio energetico e la tutela dell’ambiente sono fattori determinanti, Grohe, azienda leader a livello mondiale nel settore idrotermosanitario, si pone come esempio di ecostenibilità di prodotto e di processo produttivo senza dimenticare il design e i suoi elevati standard qualitativi

La responsabilità ambientale è la loro filosofia aziendale. Tecnologia, design e qualità sono i loro punti di forza. Stiamo parlando di Grohe, multinazionale operante nel settore idrotermosanitario, un campo ad alta competitività, ma dove l’esperienza e gli elevati standard tecnici e qualitativi sono valsi a questa azienda la posizione di leadership in Italia così come nel resto del mondo.

Water care è la formula che riassume la concezione che sta alla base del lavoro di Grohe. Prodotti non solo esteticamente curati, di qualità e tecnologicamente all’avanguardia ma anche a basso impatto ambientale. In quest’ottica sono state lanciate diverse linee di prodotto, dai termostatici, ai sistemi di sciacquo Dual Flush ai rubinetti elettronici, dotate del sistema Grohe Ecojoy e da giugno anche di Power&Soul. “Queste tecnologie innovative – ha dichiarato Roberto Cassanelli direttore marketing dell’azienda – permettono un considerevole risparmio d’acqua. Ecojoy, una tecnologia brevettata da noi, arriva a ridurne il consumo fi no al 40% e Power&Soul, una nuova manopola doccia, che incorpora al suo interno il sistema GROHE Rain O2 che miscelando acqua e aria diminuisce il quantitativo d’acqua impiegata mantenendo il fl usso perfetto e abbondante”.

Consumare meno acqua significa anche diminuire l’impiego di risorse per riscaldarla quindi il risparmio si estende anche a livello energetico. Negli ultimi anni, in parte a causa della situazione economico finanziaria, si è assistito ad una sempre maggiore attenzione, da parte del consumatore, dei prodotti a risparmio energetico. Per questo a livello europeo è stato creato un sistema di etichettatura per permettere al cliente di orientarsi tra i tanti prodotti disponibili. Nel settore idrotermosanitario la certificazione è denominata WELL (Water Efficiency Label) e ben sette delle linee di miscelatori GROHE l’hanno meritata raggiungendo la classe A**, la migliore della categoria. “Oggi come oggi – ha continuato Cassanelli – gli acquisti d’impulso stanno via via scomparendo. Le persone valutano sempre più attentamente i prodotti da comprare e il risparmio energetico è sicuramente uno degli aspetti tenuto in maggiore considerazione”.

Per Grohe la tutela dell’ambiente non si ferma a livello di prodotto finale. È un elemento cardine della cultura aziendale e per questo incide su tutto il processo produttivo. L’azienda è impegnata nella trasmissione di un messaggio positivo e virtuoso verso tutti i player del settore, in primo luogo interni all’azienda come management e impiegati, in secondo luogo all’esterno verso clienti e rivenditori. L’impiego di materiali riciclati, la raccolta differenziata e, con l’avvento delle nuove tecnologie, la scelta di limitare l’uso di comunicazioni cartacee a favore di quelle digitali, sono solo alcune delle procedure che Grohe ha scelto di impiegare a livello gestionale e che dimostrano la volontà concreta dell’azienda di proteggere la natura.

Altri esempi importanti ci vengono da un progetto, partito in via sperimentale nel 2007 in Germania ed esteso poi nel resto del mondo, volto a calcolare le emissioni di gas a effetto serra e l’impiego di tecnologie di ultima generazione per monitorare costantemente l’impatto che il proprio processo produttivo genera a livello d’inquinamento delle falde acquifere. Grazie a questo molti dei prodotti Grohe rispondono ai requisiti LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), standard applicato in oltre 100 paesi nel mondo, per la costruzione di edifi ci sostenibili, sia dal punto di vista energetico che dal punto di vista del consumo di tutte le risorse ambientali coinvolte nel processo di realizzazione.

Come anticipato la sostenibilità ambientale non è l’unico punto forte dei prodotti Grohe. Il design delle sue collezioni è sicuramente un fattore importante per quest’azienda che dal 1970 ha seguito l’evolversi della concezione dello “spazio bagno”. Dai grandi bagni di epoca romana, luoghi di socializzazione oltre che di relax si è passati, negli Anni ’50 – ’60, ad una concezione puramente funzionalista. “Fino agli Anni ’60 – ha spiegato Roberto Cassanelli – la stanza da bagno è stata poco considerata. Oggi invece sta acquistando sempre più quote di mercato, sta tornando ad essere un luogo di relax ed è curata fin nei minimi dettagli. Per questo, negli ultimi anni, stiamo puntando molto sul design dei nostri prodotti. Stiamo lavorando perché nella percezione che i nostri clienti hanno di noi ci sia uno spostamento, dalla tecnologia all’emozione”.

In quest’ottica la società ha in programma un’importante collaborazione, voluta proprio da Cassanelli, con lo IED per la progettazione del nuovo showroom di Milano. “Chi meglio degli studenti dello IED – ha detto Cassanelli – può sviluppare idee dal design all’avanguardia. Coloro che presenteranno i progetti migliori avranno anche la possibilità di fare un’esperienza diretta in azienda”. Legata a questa volontà di emozionare il consumatore finale, che per il 2012 può essere considerata il pay off per questa azienda, è l’inaugurazione, in occasione del Fuorisalone 2012, del nuovo showroom in centro a Milano.

Un investimento importante, soprattutto oggi, ma che testimonia la volontà di Grohe di indirizzarsi sempre di più verso un mercato consumer, non più solo legato a distributori e installatori come era in passato. “Un po’ controcorrente rispetto alle altre aziende – ha dichiarato Cassanelli – soprattutto in tempi di grande difficoltà come quelli attuali, la nostra azienda ha scelto di trasferirsi in città. Abbiamo fatto un investimento importante, giustificato dal fatto che il nostro obiettivo è avvicinarci al cliente fi nale. Per questo, nello showroom saranno esposti rubinetti e miscelatori funzionanti, per dare modo ai visitatori di toccare con mano l’elevata qualità dei nostri prodotti.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen