close
Economy

La Lombardia traina la ristorazione

La Lombardia traina la ristorazione

Milano, Brescia e Bergamo: ecco i leader del gruppo. La Lombardia, con quasi 50 mila imprese (corrispondente al 15,4% in Italia), trascina il settore della ristorazione; Lazio (10,6%) e Campania (9,2%) si posizionano immediatamente alle spalle. 

In un momento economico non propriamente florido, la ristorazione prova a tenere il passo: sono quasi 315mila le imprese attive in Italia.

Da un’elaborazione della Camera di Commercio di Milano, è proprio la città meneghina a guidare il settore con 16mila imprese (+3,5% annuali), al secondo posto Brescia con 7mila e sul terzo gradino del podio Bergamo con 5mila; seguono Varese (4mila) e Monza, Como e Pavia con circa 3mila.

Rispetto al 2012, le attività di settore registrano un incremento dell’1,7%: Sicilia (3,5%), Campania (2,8%) e Lazio (2,4%) fioriscono in maniera consistente.

Roma guida il numero delle imprese attive (24.710), seguita da Milano (15.911) e Napoli (14.163). Dal punto di vista della crescita, Palermo ottiene il primato con il 6,5%.

Come detto, Milano è attivissima. “Il poliedro de l’armonia a tavola. Alla scoperta delle antiche contrade di Milano” è un progetto che punta alla crescita e allo sviluppo delle attività di ristorazione all’interno della città, dove si alterneranno momenti conviviali, percorsi turistici e culturali.

In vista di Expo – ha dichiarato Alfredo Zini, consigliere della Camera di commercio di Milano – questa iniziativa può contribuire a valorizzare un comparto come quello della ristorazione che è direttamente coinvolto con la proposta di menu tipici che partiranno dal mese di ottobre. Si tratta di un progetto significativo come elemento di conoscenza della cultura del territorio che passa anche dalle tradizioni gastronomiche. In Lombardia ad oggi sono quasi 50mila imprese nel settore, circa mille in più in un anno”.

 

 

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen