close
Economy

L’iniziativa anti crisi: le PMI milanesi a caccia di manager

manager_2013.jpg

I bisogni delle imprese: credito, vendere di più, tagliare i costi, innovazione e reti d’impresa. Per questo nasce SIT – sportello impresa in trasformazione iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Milano, attraverso l’azienda speciale Formaper. Un servizio che consente di effettuare il collegamento fra manager e impresa, creando importanti occasioni di collaborazione.

Milano prima in Italia con oltre 5.000 manager da assumere, il 13,2% del totale delle assunzioni previste in città. 800 nell’industria (9,7% delle assunzioni previste nel settore) e 4.350 nei servizi e commercio (14,2%). Seguono Roma (3.350, il 9,2% del totale), Napoli (1.240, 5,4%) e Bologna (1.000, l’8,2%). Queste le previsioni delle imprese al 2013. Le caratteristiche richieste ad un manager? Capacità direttive e di coordinamento (81,6), capacità comunicativa scritta e orale (77,9) e abilità nel gestire rapporti con clienti (76,2). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Ministero del Lavoro, Sistema informativo Excelsior al 2013 e del registro imprese al II trimestre 2013.

Le PMI, soprattutto quelle di dimensioni minori – ha dichiarato Umberto Bellini, presidente Formaper –  Camera di Commercio di Milano – si confrontano sovente con la carenza di adeguate competenze professionali interne ed è proprio da queste considerazioni che è nata l’idea di realizzare un servizio come il SIT, finalizzato a sviluppare la loro competitività attraverso un concreto supporto di risorse umane manageriali esperte. L’aiuto di una risorsa esterna può fare la differenza e può essere elemento di rilancio e di fiducia per il futuro. È uno sportello che mira a rilanciare la competitività dell’impresa”.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen