close
Varie

Aspettando Expo, Milano piace agli stranieri

il_duomo_piace_2014.jpg

È il Duomo, accanto alla Triennale come “casa del design” e a San Siro che rappresenta il calcio, il luogo al vertice dei simboli di Milano. Per chi ci vive, in testa la cattedrale. Per gli stranieri al primo posto il design con il suo simbolo, la Triennale.

Ai primi posti anche il Castello Sforzesco, Palazzo Reale, Navigli e Porta Nuova. Milano piace, lo dicono circa otto commenti su dieci, critici due su dieci. Il centro città è il più discusso, attira la metà dei pareri. Record di soddisfatti della zona 1, il 91% a cui si aggiungono il 4% di neutri. Rispetto ad una media cittadina del 62% a cui si aggiunge il 17,5% di neutri.

Milano piace in primis per gli eventi organizzati, per l’architettura e perché è vivace. Ai primi posti anche l’economia, con shopping e negozi. Emerge da un’analisi della Camera di commercio di Milano attraverso Voices from the Blogs, spin off dell’Università degli Studi di Milano,  realizzata tra il 27 gennaio e il 26 maggio 2014 sui commenti  in Rete.

Aprire un’impresa, 7mila aperture in tre mesi.
Positivo il trend delle imprese a Milano: le iscrizioni, oltre 7mila su un totale di 286mila imprese in tutta la provincia, superano le cessazioni, più di 6mila. Tra i settori, dei 19mila neo iscritti in regione sono oltre 7mila a Milano e scelgono di aprire nel commercio (3mila imprese in Lombardia, di cui oltre mille a Milano), nelle costruzioni, nel manifatturiero e nelle attività professionali scientifiche e tecniche.

Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Infocamere sulle imprese attive al primo trimestre 2014 e 2013.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen