close
Focus imprese

Fondazione 2015 tra networking e star-up

fondazione_2015

La missione della Fondazione 2015 è basata sulla creazione di un network strutturato tra vari soggetti per il supporto a 360° delle attività e delle idee delle nascenti start-up.

I soggetti sono privati tutor, investitori, centri di ricerca privati e pubblici, mondo accademico, eccetera. Fondazione 2015 crede molto in questo impegno coordinato, con dei piani e dei progetti ben precisi a supporto delle nuove aziende nascenti. 

A tal proposito fondazione 2015 ha stretto delle convenzioni e delle collaborazioni con enti come Polihab del politecnico di Milano e come l’università Parthenope di Napoli. In particolare con quest’ultima sta gestendo lo sviluppo di una struttura che intende andare oltre il normale funzionamento degli incubatori a gestione pubblica ma che si propone come una “garage idea” che fornisca una serie di servizi coordinati ai giovani start-upper. 

Questi ultimi sono potenziali generatori di idee, sia studenti dell’università sia giovani soggetti esterni. Inizialmente viene proposta una sessione di formazione su come si gestisce un’idea innovativa in ottica start-up aziendale. Successivamente i vari soggetti vengono aiutati a costituire e strutturare le idee ed i relativi business case. Vengono messi in contatto con esperti delle varie funzioni aziendali e dei vari settori industriali a cui si riferiscono le idee, per potere avere un supporto e una facilitazione nello sviluppo del business.

Superate le primissime fasi di vita di una potenziale start-up si creano i contatti anche con potenziali investitori che normalmente intervengono nelle fasi di “Early stage“. Tutte queste attività sono gestite attraverso un network di soggetti interessati a intervenire, come già detto sopra, nello sviluppo del business fin dai primi passi. La struttura, in fase di definizione, inizierà ad operare nel corso delle prossime settimane con una prima sessione di formazione ai giovani start-upper tenuta non soltanto da soggetti del mondo accademico ma anche da manager e imprenditori privati, tra cui Fondazione 2015.

La fondazione 2015 supporterà l’università Partenope in questa esperienza con una collaborazione che è già iniziata e che all’interno dell’università, grazie anche a precisi regolamenti di spin off, sta già portando avanti lo sviluppo di alcune idee innovative nei settori più diversi, come il biomedicale, i servizi Web e progetti nel settore della chimicaNello specifico esiste già la gestione di progetti, come la creazione di alcuni device specifici e “customizzati” per migliorare i risultati degli interventi chirurgici di glaucoma ottico, che oggi hanno delle percentuali di piena riuscita ritenute universalmente non ancora soddisfacenti.

Tali progetti sono il risultato di analisi e test scientifici che partono dalla medicina oftalmica e passano dalle tecniche di chirurgia e analisi di fisica idrodinamica.

Degni di nota sono anche progetti di servizi Web come quelli orientati a trovare delle soluzioni per archiviare e processare tutte le bollette delle numerose utenze di privati o di aziende, fornendo anche dei benchmark di convenienza tra i servizi offerti da vari operatori (utilitaria di distribuzione di gas, luce, acqua, telefonia, ecc).

Questi sono solo alcuni dei progetti che i dipartimenti dell’università, insieme ad operatori privati come la Fondazione 2015, stanno portando avanti.

Francesco Trovato – Fondazione 2015

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen