close
Varie

ANSYS® 17.0 – Eccellenza 10X

images_News_articoli_ansys_17_news

Quando pensi di aver raggiunto il massimo, ogni nuovo orizzonte sembra questione di millimetri.  Un po’ come Usain Bolt, che gioca sui millesimi di secondo per infrangere i suoi record. Appare impossibile crescere di dieci volte in un momento solo, eppure, nel contesto dell’innovazione, migliorarsi in un modo così esponenziale sembra ancora possibile.

Lo conferma ANSYS®, azienda statunitense leader nel campo della simulazione numerica, che ha presentato la Release 17.0 del suo software, una versione in grado di essere dieci volte più performante rispetto a quella precedente.

Un risultato del genere lo puoi raggiungere solo attraverso quindici anni di evoluzione, investendo il 20% del tuo fatturato, mettendo in campo più di 1.000 persone.

“Con l’avvento della prossima rivoluzione industriale aumenta la necessità di simulare in modo preciso, veloce ed efficace, per realizzare prodotti sempre più intelligenti, innovativi, resistenti e sostenibili. Con la Release 17.0 abbiamo fatto fare alla simulazione un grande salto in avanti, garantendo performance e produttività dieci volte maggiori”. Così esordisce Paolo Colombo, EMEA Marketing Manager di ANSYS®. 

Con lo sviluppo di ANSYS® 17.0, i tecnici della società americana hanno raggiunto traguardi da record con un prodotto in grado di proporre soluzioni più veloci ed efficienti che facilitano il lavoro di progettisti e analisti in ogni ambito della simulazione, dalla fluidodinamica alla componentistica elettronica, dai modelli informatici a quelli fisici. 

Le persone hanno sempre più bisogno di capire come funziona uno strumento, ma al giorno d’oggi non è più possibile sbagliare: ANSYS® 17.0 rende possibile simulare e sperimentare migliaia di volte ad altissima velocità a costo zero: le simulazioni strutturali che in precedenza venivano eseguite durante la notte, possono ora essere completate in un’ora, consentendo agli ingegneri di esplorare un numero maggiore di variazioni (10X) e ottenere la migliore progettazione in tempi rapidissimi. 

“Dietro questo aggiornamento – continua Paolo Colombo – possiamo scorgere le necessità che emergono dai trend del 2016: con l’Internet Of Things crescono la complessità e il bisogno di avere un prodotto meccanico con componenti elettroniche performanti. Inoltre, aumenta l’esigenza di massimizzare l’efficienza energetica attraverso l’utilizzo di sistemi alternativi a bassissime emissioni. Si incrementa anche la volontà di una maggiore produttività unita a un miglior controllo dei costi”.

“La persona che progetta – afferma Andrea Arensi, ANSYS® Technical Services Manager – deve poter partire dal disegno e arrivare al progetto molto più velocemente, attraverso un software di simulazione applicabile ad ogni ambito lavorativo e utilizzabile da tutte le aziende”.

Di fatto l’AIM (ANSYS Integrated Multiphysics), la piattaforma di simulazione che beneficia della Release 17.0, permette alle piccole imprese di avere un software utilizzabile anche da una sola persona. Inoltre è adatta anche agli ingegneri delle grandi società per facilitare e velocizzare i flussi di lavoro. In più, questa versione sarà presto disponibile per gli studenti di alcune Università. 

Le caratteristiche principali di questa Release sono

Performance 10X: scalabilità fino a 1.000 core al 90% di efficienza, per simulazioni strutturali in grado di aumentare sensibilmente la velocità dell’architettura della macchina. Solutori da 4 a 40 volte più veloci.

Produttività 10X: automazione dei flussi di lavoro, gestione della simulazione all’interno di un’unica piattaforma e settaggio dei parametri semplificato.

Capacità di analisi: questa Release è in grado di generare automaticamente  software embedded già collaudati e certificati. Inoltre, è direttamente integrabile alla tecnologia 3D printing.

Certificazione: il software ANSYS® è certificato secondo tutte le normative di settore, in particolare ha un certificato speciale nel campo dell’analisi aeronautica.

Diffusione: è distribuito anche via Cloud su licenza privata tramite abbonamento che consente ai clienti di poter beneficiare di aggiornamenti continui, di corsi di formazione e di supporto tecnico dedicato.

Di questo software si prevede una crescita d’acquisizione costante nei settori di elettronica, meccanica, aeronautica e fluidodinamica. Questo fenomeno di crescita è sintomo che il mercato sta recependo sempre di più il valore della simulazione come elemento imprescindibile nella progettazione e nella realizzazione dei prodotti.

“Immaginatevi di essere su un aereo – conclude Paolo Colombo – pieno di sensori che riescono a capire le variazioni del meteo in tempo reale e adattano la struttura del velivolo a seconda delle condizioni atmosferiche. Con ANSYS® NASA lo sta già facendo attraverso un software che garantisce velocità di calcolo, minimalizzazione dell’elettronica, simulazione veloce, precisa ed efficace. Il tutto racchiuso in un’unica piattaforma. Non abbiamo creato la Release 17.0 10X per puro esercizio di stile, lo abbiamo fatto perché stiamo già pensando al futuro”.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen