close
Varie

Conoscere la psicoterapia cognitiva con una psicologa a Torino

no thumb

Il sito Psicologatorino.net è un punto di riferimento importante per tutti coloro che vogliono conoscere la psicoterapia cognitiva, visto che permette di entrare in contatto con una professionista del settore in grado di fornire consigli, suggerimenti e consulenze specifiche in materia. Sono tanti i motivi per cui può essere utile rivolgersi a una psicologa a Torino per usufruire dei benefici offerti dalla psicoterapia cognitiva, una disciplina che agisce unicamente a livello conscio per fare in modo che i contenuti che derivano dall’elaborazione delle informazioni preconscia possano essere modificati.

In altre parole, si inizia dal livello conscio per mettere a disposizione i contenuti preconsci e portarli al livello della consapevolezza. Una psicologa a Torino che applica la psicoterapia cognitiva, dunque, pone l’accento sulla differenza tra l’inconscio e il preconscio: il primo è l’insieme di informazioni cui la consapevolezza non può accedere, mentre il secondo è l’insieme di pensieri negativi automatici, che – in quanto tali – operano senza che il livello cognitivo possa esercitare un controllo adeguato.

In genere, una psicologa a Torino decide di iniziare dall’infanzia, perché così facendo si ha l’opportunità di raccontare, di riepilogare e di raccogliere la storia di vita della persona, sia quando essa è stata dolorosa e caratterizzata da negatività, sia quando essa è stata affrontata senza apparenti problemi. Può essere che nel corso dell’infanzia non siano stati assecondati dei bisogni relazionali specifici o non siano state soddisfatte delle esigenze emotive che sarebbero servite per lo sviluppo di capacità cognitive, così che da adulto l’individuo è nella condizione di dover far fronte a stati mentali caratterizzati da una notevole o eccessiva complessità. Questi stati mentali comportano la capacità di sopportare l’autocontrollo e la frustrazione emotiva, il che vuol dire che non di rado si rivelano impossibili da tollerare, se non addirittura patologici, delle vere e proprie malattie.

In effetti, la linea di demarcazione che separa le persone sane dalle persone che sono colpite da disturbi psicologici va individuata nel fatto che nelle seconde ci sono delle distorsioni cognitive che influenzano in modo decisivo i significati che vengono attribuiti alle diverse esperienze. Così, sono influenzate anche le vicende della quotidianità, in modo spesso non piacevole. Per fare un esempio, si pensi a un ragazzo che tende a essere perfezionista e che è abituato a interpretare la realtà secondo una modalità dicotomica, senza sfumature né grigi: o va tutto bene o va tutto male, e non sono possibili sfumature intermedie. Ebbene, nel momento in cui questa persona dovesse ottenere a scuola un risultato inferiore alle aspettative potrebbe interpretarlo come la dimostrazione della propria incapacità, inducendolo a vedere il mondo nero e a sottovalutare le proprie doti in modo esagerato, irritante e addirittura patologico. In questo, come in altri casi, ci sarebbe bisogno del supporto di una psicologa a Torino.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen