close
Varie

Design, vola l’indotto turismo, +7%: 220 milioni in regione tra shopping, cibo, alberghi

images_News_articoli_turismo_italia

Salone del Mobile, l’indotto è di circa 40 milioni di euro in ricavi per le imprese del settore alberghiero di Milano, che si concentrano nelle giornate da ieri, martedì, fino a domani, giovedì. In queste tre giornate si registra la piena occupazione delle camere con circa il 98%, con oltre la metà dei ricavi totali della design week.

Intanto vola l’indotto del turismo (+7%) grazie all’”effetto XX1° Triennale”, che ha fatto crescere afflussi e incassi . Un dato in linea con lo scorso anno e che conferma dunque, senza l’”effetto Expo” anche per il 2016 il trend positivo di crescita rispetto all’edizione 2014. In Lombardia ammonta a 220 milioni l’indotto tra alberghi, ristorazione e shopping. Circa tre quarti per dormire e un quarto tra mangiare e shopping. Emerge da una stima dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza, su dati Ciset, Istat, Cosmit, Registro Imprese.

Preferiti gli alberghi di categoria business. 88% la percentuale di occupazione delle stanze d’albergo nelle categorie Luxurye upper Upscale nei giorni del Salone e Fuori Salone contro una media mensile che è di circa il 65%.

Mille alberghi a Milano, +8,5%. La ricettività milanese offre oltre 1000 alberghi tra sedi di impresa e unità locali in crescita del 8,5% in un anno. Milano è prima in Lombardia con il 32,6% del settore, seguita da Brescia (20,3%), Sondrio (11,8%). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese relativi al settore turistico alberghiero al quarto trimestre 2015 e 2014.

Lombardia, 220 milioni di indotto tra alberghi e shopping. Il 90% dell’indotto, vale a dire poco meno di 200 milioni di Euro, è generato daglistranieri, tra buyers e turisti, che visitano il Salone e gli eventi del FuoriSalone. Accanto all’alloggio, il cui indotto è di 170 milioni di euro,  in aperitivi e cene del “dopo Salone” e del Fuori Salone si spenderanno circa 19 milioni di euro, poco meno dei 20,5 milioni che buyers e visitatori destineranno allo shopping.

Imprese del legno-arredo. Sono complessivamente 57.859 le imprese italiane attive nel legno-arredo in Italia nel 2015, di cui il 17% è concentrato in Lombardia, dove si trovano 10.126  imprese del mobile. Delle attività lombarde il 51,1% è attivo nell’industria del legno (5.172) e  il 48,9% nella fabbricazione di mobili  (4.954) . Monza e Brianza, con 2.161 imprese, detiene il primato italiano nellaproduzione di mobili e industria del legno, e in particolare, tra i prodotti realizzati in Italia, 1 divano italiano su 10 è Made in Brianza, vale a dire che su 3.017 imprese italiane di fabbricazione di poltrone e divani 284 sono concentrate in Brianza. È quanto emerge da una elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza su dati Registro Imprese. 

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen