close
Varie

Seconda casa al lago e in montagna

casa_in_montagna

 

Comprare oggi una seconda casa non è più un lusso. Lo dimostrano i dati del 2015 che parlano di 32.000 compravendite per la seconda casa su un totale di 445.000 transazioni. E il presidente di Scenari Immobiliari, Mario Breglia, sottolinea “dato che le quote non sono molto alte, penso si possano raggiungere 35/36mila compravendite nel 2016”.

 

Chi acquista una seconda casa al lago, in montagna o al mare lo fa o per investimento o per ritagliarsi dei momenti di relax durante tutto il periodo dell’anno.

Seconda casa al lago 

Le quotazioni immobiliari delle località sul lago d’Iseo hanno mostrato una contrazione molto contenuta (1,1%). A ricercare la seconda casa in questa zona sono prevalentemente residenti delle province di Milano, Bergamo e Brescia, ma c’è anche una buona parte di stranieri tra cui inglesi, olandesi e svedesi attirati soprattutto dai prezzi competitivi (hanno un budget massimo di 200 mila €). 

Le tipologie più ricercate, oltre agli attici in zone centrali, sono quelle dotate di una completa vista lago e dotate di box auto, possibilmente inserite in piccoli residence con piscina. Il comune più richiesto è Sarnico perché più caratteristico e prestigioso, a seguire, con i prezzi più bassi, troviamo acquisti vengono dirottati su Paratico. Mentre ritornando alla tipologia di abitazione, quella preferita da chi cerca la seconda casa ritorna ad essere il trilocale di 70-80 mq, necessariamente con vista lago, uno spazio esterno abitabile (giardino o terrazzo) e possibilmente anche il box auto.

Tutti questi sono aspetti che hanno portato al ritorno degli stranieri, principalmente dal Nord Europa (Belgio, Olanda, Germania, Inghilterra), ma la maggior parte della transazione avviene da parte di turisti italiani che provengono dalle provincia di Brescia, Bergamo, Cremona e soprattutto Milano: questi ultimi sono numerosi, perché spesso approfittano della nuova autostrada BreBeMi, che ha ridotto notevolmente i tempi di percorrenza dal capoluogo lombardo.

Seconda casa in montagna

Decidere di acquistare una seconda casa in montagna rappresenta una scelta per chi vuole godersi il proprio tempo tra natura, libertà e un’infinità di possibilità di sport all’aria aperto, sia in estate che in inverno. Il tutto senza allontanarsi proprio dalla propria casa se ad esempio si è di Milano e si vuole acquistare una seconda casa nelle Valli Bergamasche.  

Di solito la motivazione che spinge all’acquisto di una seconda casa in montagna è la passione per gli sport invernali, sci e alpinismo in testa: chi ama praticare queste attività arriva anche alla decisione di comprare un piccolo appartamento in condivisione con amici che hanno la stessa passione.

Oppure c’è chi scegli e di fare un investimento mettendo poi in affitto la casa o appartamento nei mesi estivi o invernali. 

 

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen