close
Ecosostenibile

Lombardia, piace sempre di più il verde e la vita all’aria aperta

green_B&G

9 mila imprese, +9% in cinque anni. Sono 61 mila in Italia. Trainano cura del paesaggio (+34%) e coltivazione di fiori all’aria aperta (+43%). Prime in Lombardia: Milano, Varese, Brescia e Bergamo. In Italia: Roma, Napoli, Imperia, Milano e Torino

Settori paesaggistici
In Lombardia, tra fiori, bici, cura del verde sono circa novemila le imprese in Lombardia su 61 mila in Italia, secondo un’elaborazione della Camera di commercio di Milano al 2016. Cresce il settore in regione, +9% in cinque anni rispetto al + 3% nazionale. Trainano: cura del paesaggio (+34%) e coltivazione di fiori all’aria aperta (+43%). In crescita anche gli addetti locali, +42% in cinque anni, circa 30 mila, che crescono anche in Italia, 135 mila, + 3,8%.

Ai primi posti in Lombardia
Milano è prima con oltre 2 mila imprese (+2,4% in un anno e +16,5% in cinque anni), seguono Varese con 1.256 imprese (+4% e +8,8%), Brescia con 1.254 imprese (+2% e +5,3%) e Bergamo con oltre mille imprese (+2,7% e +8,4%).

Italia per provincie.
Roma con circa 4 mila imprese (+2,4% e +8,2%), Napoli con 3.021 (+3,6% e +7,6%), Imperia con 2.289 mila imprese (-1,3% e -21,8%), Milano con 2.238 imprese (+2,4% e +16,5%) e Torino con 2.132 imprese( +1,1% e 1,0%).

Principali settori in Lombardia.
Cura e manutenzione del paesaggio compresi parchi, giardini e aiuole (81.3) con 4 mila imprese su 21 mila in Italia, il commercio al dettaglio di fiori e piante (47.76.1) con quasi 2 mila imprese su 14 mila nazionali e il commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero (47.64.1) con oltre mille imprese su 9,3 mila in Italia. Tra i settori che crescono di più in uno e in cinque anni: la cura e manutenzione del paesaggio compresi parchi, giardini e aiuole (81.3) (+ 6,1% tra il 2015 e il 2016 e +34% tra il 2011 e il 2016), la coltivazione di fiori in colture protette (01.19.2) (+9,7% e +29%), il commercio al dettaglio ambulante di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti (47.89.01) (+1,4% e +14,5%).

I principali settori in Italia.
La cura e manutenzione del paesaggio compresi parchi, giardini e aiuole (81.3) con 21 mila imprese, il commercio al dettaglio di fiori e piante (47.76.1) con 14 mila imprese, il commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero (47.64.1) con 9 mila imprese e la coltivazione di fiori in piena aria (01.19.1) con 8,4 mila imprese. Tra i settori che crescono di più in uno e in cinque anni: la coltivazioni di fiori in colture protette (01.19.2) (+6,6% tra il 2015 e il 2016 e +42,7% tra il 2011 e il 2016), il noleggio di biciclette (77.21.01) (+6,4% e +31,4%) e la cura e manutenzione del paesaggio compresi parchi, giardini e aiuole (81.3) (+5,3% e +31,6%).

Tags : Homepage Bottom
Redazione Cobalto

The author Redazione Cobalto