close
Economia/Imprese

KOLINPHARMA®: Ricavi in crescita del 14%; EBITDA in crescita del 29%

kolinpharma-consiglio-amministrazione-relazione-finanziaria

Il Consiglio di Amministrazione di KOLINPHARMA S.p.A. (la “Società”), PMI Innovativa specializzata nella ricerca e sviluppo nel settore nutraceutico e quotata sul mercato AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale dal 9 marzo 2018, si è riunito in data odierna e ha approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2019 (la “Relazione Semestrale”).
Rita Paola Petrelli, Presidente e Amministratore Delegato di KOLINPHARMA S.p.A., ha così commentato: “Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti nel primo semestre 2019 che ha visto la società registrare ricavi in crescita del +14% rispetto allo stesso periodo del 2018. Nel corso dell’esercizio 2019 la Società ha proseguito e prosegue nello sviluppo di prodotti destinati a classi terapeutiche caratterizzate da elevati tassi di crescita, nonché nella identificazione di formulazioni innovative in nuovi ambiti specialistici, ove è forte l’esigenza di integratori nutraceutici a supporto di terapie farmacologiche. Continuiamo a crescere nel mercato italiano, e, con importanti riconoscimenti anche a livello internazionale, tra cui la concessione del brevetto in U.S.A. per il prodotto XINEPA® e IVUXUR®, e a livello nazionale con il posizionamento del prodotto MILESAX® al 2° posto nei top player 2019 dei miorilassanti.”
Principali risultati al 30 giugno 2019
Il Valore della Produzione è pari a Euro 4,4 milioni, in crescita del 6,4% rispetto a Euro 4,1 milioni al 30 giugno 2018, grazie alle ottime performance dei prodotti in portafoglio.
I Ricavi si attestano a Euro 3,1 milioni, in significativa crescita del +14% rispetto al primo semestre dell’esercizio precedente (Euro 2,7 milioni). Un dato importante emerge dall’analisi della quota di mercato conquistata dal prodotto MILESAX®, che occupa il 2° posto nei top player 2019 del
mercato italiano dei miorilassanti, raggiungendo una quota pari al 31,2%, con 141.184 unità vendute su un totale di 451.867 unità (dati negli ultimi 12 mesi mobili, luglio 2018 – giugno 2019, Fonte: IQVIA Solutions Italy – Giugno 2019). Cresce il numero delle prescrizioni mediche, pari al +29% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per un totale di 235.407 prescrizioni (rispetto a 180.836 nell’1H2018).

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) si attesta a Euro 0,4 milioni, in decisa crescita del 29,1% rispetto a Euro 0,3 milioni al 30 giugno 2018. Nonostante una crescita del costo del personale – dovuto all’incremento del numero di dipendenti a supporto della crescita dimensionale e commerciale della Società (passati da n. 24 mediamente in carica nel primo semestre 2018 a n. 57 mediamente in carica nel primo semestre 2019) -, migliora anche la marginalità, con EBITDA margin pari al 9,0% rispetto a un EBITDA margin del 7,4% al 30 giugno 2018.

L’EBITDA Adjusted si attesta a Euro 0,5 milioni, in crescita del 99% rispetto a Euro 0,3 milioni al 30.06.2018. E’ calcolato secondo la definizione riportata sul Documento di Ammissione, e precisamente con l’esclusione delle componenti straordinarie e non ricorrenti, tra le quali si citano l’indennizzo per il Patto di non concorrenza sottoscritto con il precedente Amministratore Delegato, gli oneri sostenuti per le conciliazioni (propedeutiche al processo di internalizzazione) con i dipendenti e Agenti, e i crediti d’imposta Ricerca e Sviluppo e per costi derivanti dal processo di quotazione.

L’EBITDA margin è pari al 17,51% rispetto all’EBTDA margin del 9,98% al 30 giugno 2018.

Il Margine Operativo Netto (EBIT) è pari a Euro -0,1 milioni, in linea con il primo semestre dello scorso esercizio, quando era pari a Euro -0,09 milioni, dopo ammortamenti pari a Euro 0,5 milioni (Euro 0,4 milioni al 30 giugno 2018).

Il Risultato Netto è pari a Euro -0,133 milioni, in miglioramento rispetto a Euro -0,159 milioni del primo semestre dell’anno precedente, anche grazie ad un miglioramento dell’incidenza delle componenti di natura finanziaria relativa agli interessi su finanziamenti ottenuti dagli istituti di credito.

La Posizione Finanziaria Netta si attesta a Euro 0,382 milioni (Euro 0,139 milioni al 31 dicembre 2018), importo determinato anche per effetto delle uscite finanziarie straordinarie relative alle conciliazioni con i dipendenti e gli Informatori Medico Scientifici e l’indennizzo corrisposto al precedente amministratore delegato per la sottoscrizione del patto di non concorrenza di durata quinquennale.

Il Patrimonio Netto è pari a Euro 4,5 milioni (Euro 4,6 milioni al 31 dicembre 2018).

Gli Informatori Medici Scientifici (IMS) sono pari a n. 64 (n. 67 Informatori Medico Scientifici al 30 giugno 2018).

Attività di Ricerca e Sviluppo

L’attività di ricerca e sviluppo è svolta sia internamente alla Società che esternamente grazie alla collaborazione con importanti istituti di ricerca tra cui l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, oltre che al supporto dei medici specialisti di settore, c.d. KOL (Key Opinion Leader). I settori di interesse in cui sono coinvolti i medici specialisti sono quelli della ginecologia, della urologia, della ortopedia, della fisiatria e della neurologia. In ambito regolamentare e per la notifica dei nuovi prodotti al Ministero della Salute, la Società si avvale, altresì, dell’assistenza di Consulfarm S.r.l. Nel primo semestre 2019 le speseper lo sviluppo di nuovi prodotti capitalizzate ammontano ad Euro 0,272 di cui oltre il 90% riferite al personale dipendente.