close
Eventi biz

Microsoft e Indire annunciano la seconda edizione di Mineclass

microsoft-mincraft-scuole

In occasione di Didacta, importante appuntamento fieristico italiano dedicato mondo della scuola, Microsoft rinnova la partnership con Indire, l’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa, nell’ambito del progetto Mineclass con l’obiettivo di promuovere la sperimentazione di Minecraft: Education Edition nelle scuole italiane.

Dopo il successo dello scorso anno – che ha visto la partecipazione di 170 docenti in tutta Italia e il coinvolgimento di circa 3400 studenti – torna infatti anche per questo anno scolastico Mineclass, un programma di formazione per quei docenti che intendono integrare all’interno dei programmi didattici tradizionali l’utilizzo di Minecraft: Education Edition, il gioco Microsoft che consente di conoscere ed esplorare nuovi mondi in un ambiente immersivo e coinvolgente, aiutando gli studenti a sviluppare creatività e capacità come la collaborazione e il problem-solving.
Attraverso una piattaforma online, gli insegnanti di tutti i livelli di istruzione – sia scuola primaria sia secondaria – potranno accedere a lezioni teoriche, tutorial ed esercitazioni pratiche volti ad aiutarli a comprendere il funzionamento di Minecraft e a guidarli nella creazione di materiali e contenuti conformi ai programmi didattici, per poter introdurre in modo efficace l’uso di questo strumento all’interno delle proprie classi. Ultimo step del percorso, la realizzazione con gli studenti di un progetto concreto utilizzando il celebre videogioco.

Per la prima volta quest’anno, sarà inoltre introdotto all’interno della formazione, grazie alla collaborazione con Perlab, un modulo dedicato al Social Emotional Learning, ovvero l’apprendimento socio-emotivo, quell’approccio utile per aiutare gli studenti a saper gestire le proprie emozioni in contesti sociali come quello di un’aula scolastica.

 “Nei 3 anni della sperimentazione con Minecraft in un contesto didattico – dichiara Giovanni Biondi, Presidente di Indire – i nostri ricercatori hanno avuto modo di comprendere come gli studenti attivino abilità e competenze che di solito riescono ad esprimere soltanto fuori dalla scuola. L’attività svolta in forma di videogioco permette di chiedergli di portare in classe qualcosa di cui sono davvero esperti, che è per loro più congeniale, e di metterlo a servizio degli apprendimenti scolastici, come la Storia, la Matematica, le Scienze o le altre materie”.

 “I nuovi trend digitali come l’Intelligenza Artificiale e la Robotica stanno creando nuovi posti di lavoro che al momento non riescono ad essere coperti perché nel nostro Paese mancano figure professionali con le competenze adeguate per svolgerli. È fondamentale quindi pensare a una didattica che vada incontro a questa necessità e che sia in grado di aiutare gli studenti a sviluppare quelle skills digitali e

trasversali necessarie per poter competere nel mercato del lavoro e diventare professionisti qualificati. In questo contesto la sinergia pubblico-privato diventa sempre più strategica: la collaborazione con Indire ci permette infatti di mettere a fattor comune strumenti avanzati, competenze ed esperienze per

contribuire a costruire il futuro dei nostri ragazzi, affinché possano essere protagonisti della rivoluzione digitale in corso. Ma non è tutto. Mineclass è il progetto di formazione più ampio mai realizzato con Minecraft: Education Edition e questo ci rende particolarmente orgogliosi. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere un numero sempre più ampio di insegnanti e studenti” spiega Francesco Del Sole, Direttore Education di Microsoft Italia.