close
Marketing

Black Friday: e se fosse l’occasione per una scelta sostenibile?

black-friday-scelta-sostenibile

Prende il via lunedì 25 novembre una delle settimane più proficue per negozianti e siti di e-commerce. La Black Week, che vede nel Black Friday e nel Cyber Monday i momenti di maggior coinvolgimento, permette ai consumatori di acquistare a prezzi scontati le più disparate categorie di prodotto. C’è chi si prepara molti giorni prima, stilando una vera e propria lista dei desideri, e chi ne approfitta per accaparrarsi i regali di Natale a prezzi convenienti.

Una politica di sconti aggressiva che rischia però a volte di annebbiare lo spirito critico dei consumatori, portandoli a considerare precocemente vecchio un prodotto che in realtà funziona ancora o avrebbe solo bisogno di essere riparato. Un fenomeno di obsolescenza percepita che coinvolge spesso gli strumenti elettronici e che secondo il Global E-waste Monitor contribuisce a generare una media di 6,1 kg di rifiuti elettronici per persona ogni anno. Un dato preoccupante considerando il fatto che si tratta di materiale di scarto particolarmente difficili da smaltire e riciclare.

ProntoPro.it, portale che mette in contatto domanda e offerta di servizi professionali, cerca di contribuire alla causa suggerendo una serie di servizi sotto i 100 Euro che permettono di riparare i propri elettrodomestici e dispositivi elettronici. L’intervento di un professionista per verificare il malfunzionamento di una lavatrice o di una lavastoviglie richiede in media una spesa di 35 Euro, se è invece il frigorifero a dare problemi, il controllo da parte di un tecnico specializzato può costare in media 40 Euro. Fra gli oggetti che vengono più spesso percepiti come vecchi, anche se ancora in grado di funzionare in maniera efficiente, ci sono sono sicuramente cellulari e computer: cercare di ripararli grazie al supporto di un professionista può richiedere una spesa di 50 Euro nel caso dei computer e fino a 100 Euro per l’intervento su un cellulare.