close
Economia/Imprese

Milano High Street: stabili i valori immobiliari, in aumento le vendite fashion agli stranieri

milano-high-street-stabili-valori-immobiliari-aumento-vendite-fashion-stranieri

Milano si riconferma una tra le piazze italiane più lussuose per l’immobiliare retail, rientrando tra le prime 10 High Street Mondiali, con un canone di locazione massimo di 11.300 €/mq/anno.

Questo lo scenario emerso dal nuovo Report Fashion High Street di World Capital e Federazione Moda Italia, in collaborazione con Osservatorio Acquisti Nexi e Global Blue, il cui focus verte proprio sulla città meneghina.

Dando uno sguardo ai trend del panorama delle High Street Milanesi, notiamo che i valori di locazione risultando generalmente stabili rispetto all’anno precedente, riconfermando i 2.650€/mq/anno per Via Dante e i 6.900 €/mq/anno per Corso Vittorio Emanuele.
Nel dettaglio, nei primi sei mesi del 2019 la prima rent italiana si riconferma Via Monte Napoleone,
mentre rispetto al 2018 riscontriamo una variazione positiva del 4,8% per Corso Buenos Aires, che registra un canone di locazione massimo di 2.625 €/mq/anno.

Tra le zone commerciali in pieno sviluppo, invece, emergono i quartieri di Brera, Navigli e Tortona, location della movida milanese e popolate da turisti di diversa nazionalità.

Spostandoci sulla spesa turistica registrata nei primi sei mesi del 2019, riscontriamo che lo scontrino medio più alto viene emesso a Milano con un valore pari a 1.167 €.

Rispetto all’anno precedente, notiamo un incremento nelle vendite del settore fashion agli stranieri e nei valori dello scontrino medio, rispettivamente del +10% e del +11%.

Il maggior consumatore del Made in Italy nelle boutique milanesi proviene dalla Cina (33%), seguono poi la Russia (12%), i Paesi del Golfo (7%), gli Stati Uniti (6%), Hong Kong (4%) e altre nazionalità (39%).

“Milano continua ad esercitare un grande fascino non solo sugli investitori, ma anche sui turisti amanti del Made in Italy. – dichiara Andrea Faini, CEO di World Capital – Milano, infatti, è ai primi posti nel mondo per quanto riguarda l’attrattività della vendita al dettaglio, anche grazie alla presenza di prestigiosi brand lungo le vie dello shopping milanese. “