close
People

Gianandrea Ferrajoli nominato presidente della commissione ricerca, sviluppo e Startup di A.L.I.S.

gianandrea-ferrajoli-alis-logistica-inetrmodalita-sostenibile

Gianandrea Ferrajoli è stato nominato Presidente della Commissione Ricerca, Sviluppo e Startup del Consiglio Direttivo di A.L.I.S., associazione logistica dell’intermodalità sostenibile. Grazie alla sua visione imprenditoriale come CEO di Mecar e alla sua attività istituzionale come Coordinatore nazionale di Federauto Trucks, Ferrajoli ha ricevuto l’incarico di presiedere la Commissione di Ricerca e Sviluppo su tre aree oggi cruciali per il settore dei trasporti e della logistica: la sostenibilità ambientale, l’innovazione e le startup ad alto valore tecnologico. Dopo appena un mese dal suo ingresso in A.L.I.S., Ferrajoli è stato insignito di questa importante carica su indicazione del Presidente dell’associazione, Guido Grimaldi, con cui lavorerà a stretto contatto per identificare le migliori soluzioni utili allo sviuppo dell’innovazione e alla sostenibilità ambientale, generando un impatto sulla catena di valore di tutta l’associazione.

Ferrajoli ha avuto un ruolo centrale, durante questi anni, nell’attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica in merito all’insostenibilità delle merci e del trasporto pesante italiano, promuovendo una cultura del cambiamento nella direzione di soluzioni tecnologiche e sostenibili come l’LNG, il fuel cell e l’elettrico. Come Presidente della Commissione Ricerca, Sviluppo e Startup sarà chiamato ad impostare una value strategy capace di sostenere le attività di una delle associazioni di maggior rilevanza in Italia, un network che conta più di 1.430 aziende associate, 22.5 mld di fatturato aggregato, un parco veicolare di oltre 106.000 mezzi con più di 140.500 collegamenti marittimi annuali e più di 125 linee di Autostrade del Mare.

“Sono particolarmente orgoglioso di questa nomina, sia per l’importanza dell’associazione che per la fiducia che mi è stata accordata” ha dichiarato Gianandrea Ferrajoli. “È un ruolo di grande responsabilità e attualità, tematiche come la sostenibilità e l’innovazione sono al centro dell’agenda internazionale e presentano opportunità di grande rilievo per un effettivo sviluppo del nostro settore. Se pensiamo alle recenti risoluzioni dell’Unione Europea, con il Green New Deal in testa, oppure guardiamo all’Italia con il Manifesto di Assisi, comprendiamo bene come il tema della sostenibilità sia cruciale per il nostro futuro e come il settore dei trasporti debba trovare nuove soluzioni.

Sono impegnato da anni nella trasformazione sostenibile e innovativa dei trasporti e della logistica oltre ad essere un imprenditore particolarmente attento alle novità tecnologiche provenienti dal mondo delle startup. Per questo sono felice ed onorato di mettere al servizio di A.L.I.S. tutte le mie competenze ed attivare le relazioni con le Istituzioni italiane ed europee per raggiungere ambiziosi obiettivi che abbiamo davanti” ha concluso Ferrajoli.