close
In Motion

Energica Motor Company conferma la crescita del portafoglio ordini 2020

energica-motor-crescita-portafoglio-2020

Energica Motor Company S.p.A., società leader a livello internazionale nel settore delle moto elettriche di alta gamma ed elevate prestazioni, nonché fornitore unico per il triennio 2019-2021 del campionato FIM Enel MotoE World Cup, a seguito della rapida evoluzione del business, conferma il trend rispetto ai dati dichiarati lo scorso 16 gennaio registrando un’ulteriore crescita del portafoglio ordini 2020 che raggiunge, alla data attuale, il 100% del totale ordini del 2019 per un controvalore pari a circa Euro 2,3M.

La società prevede di confermare gli obiettivi di fatturato 2020 del piano industriale che si stimano pari a circa Euro 6,5M. La Società stima inoltre di raggiungere nel 2022 un fatturato superiore a Euro 20M con un EBITDA margin del 7%, non ancora a regime. Si segnala che a decorrere dal corrente esercizio la Società fornirà periodicamente al pubblico informazioni circa l’andamento del proprio portafoglio ordini.

Dalle previsioni rimangono, inoltre, esclusi gli effetti della partnership con Dell’Orto S.p.A. finalizzata alla vendita delle power unit dedicate agli EV (Electric Vehicles) small e mid size (mopeds e small motorcycles) con un modello di revenues sharing del 50% sulla loro commercializzazione.

Livia Cevolini, CEO di Energica Motor Company, ha dichiarato: “Con il lancio della nuova gamma MY2020, che migliora autonomia e potenza riducendo allo stesso tempo il peso, le nostre moto hanno risposto alle esigenze del mercato come dimostrato dal portafoglio ordini che in meno di 8 settimane ha già raggiunto il dato dell’intero 2019. Per poter soddisfare le richieste dei clienti ed accorciare i tempi di consegna – ad oggi previsti entro aprile 2020 – stiamo aumentando la nostra capacità produttiva interna con un robusto sostegno da parte di tutta la nostra rete di fornitori.

Il nostro settore, a differenza di qualche anno fa, è finalmente pronto ad avere un ruolo principale all’interno dell’intero comparto automotive elettrico, in cui noi abbiamo portato un prodotto dalle performance top di gamma, dal design raffinato e made in Italy. La nostra devozione all’innovazione non si ferma e come costruttori unici della competizione mondiale MotoE continueremo a implementare sulle moto commercializzate tutti gli improvements provenienti dall’esperienza racing”.

La decisa accelerazione, già avviata nel corso del 2019, è stata determinata grazie al significativo ampliamento della rete distributiva nel mondo (59 dealer nel mondo, di cui 12 nel Nord e Centro America, 45 nell’area EMEA, 2 in Asia-Pacific) e all’introduzione sul mercato della nuova gamma MY2020 presentata ad EICMA lo scorso novembre, che introduce caratteristiche disruptive per il settore. La nuova gamma definisce nuovi standard tecnologici e di performance con la power unit da 21,5 kWh che garantisce il 60% di autonomia in più (oltre 400 km in città), coppia incrementata del 10% e il 5% di peso in meno.

Sul mercato di riferimento si mantiene crescente l’interesse nei confronti della mobilità elettrica. L’Italia in particolare è più sensibile alla mobilità elettrica: secondo UNRAE 10.566 auto elettriche sono state vendute sul territorio nel 2019, raddoppiando le vendite del 2018 e consolidando un trend di crescita esponenziale iniziato due anni fa. I dati ACEM riportano un incremento del mercato due ruote elettrico in Europa (veicoli <4kW esclusi) del 97% tra il 2018 (7.478 unità vendute) e il 2019 (14.739 unità vendute).

A supporto della crescita registrata da inizio anno e del piano industriale, prosegue il roadshow, già annunciato il 16 gennaio, per l’ottenimento di risorse finanziarie per un totale di Euro 7 mln, di cui il 60% a copertura del 2020 e il restante 40% nel 2021.