close
Speciale COVID19

Verso la ripresa economica: un sistema semplice, veloce e mirato dedicato alle autorità per supportare chi ha più bisogno

unity-card-pagamenti-comuni

Mentre le curve del contagio da Coronavirus stanno lentamente ma sicuramente iniziando ad appiattirsi, l’attenzione si sta gradualmente spostando verso la prossima sfida: rilanciare l’economia. Mentre i governi nazionali e le istituzioni internazionali in Europa e nel mondo stanno annunciando misure di crisi senza precedenti, resta da vedere se queste saranno sufficienti e, in particolare, se gli aiuti potranno essere erogati abbastanza rapidamente per salvare chi è nel bisogno oggi. Pertanto, è necessario agire con decisione subito.

In quest’ottica, i pionieri europei in ambito finTech Loyaltek e Paynovate si sono uniti in una proposta unica destinata ai leader politici, con l’obiettivo di offrire ai cittadini il necessario e rapido sostegno finanziario attraverso la Unity Card. Tanto innovativa quanto utile, questa carta di debito può essere limitata per l’uso in una determinata area geografica (ad esempio un Comune), nonché un certo tipo di negozi o attività prestabiliti, in questo caso quelli che sono stati costretti a chiudere durante la attuale crisi: hotel, ristoranti, bar, parrucchieri, negozi di fai-da-te, negozi di abbigliamento… Questa card è lo strumento perfetto per stimolare l’economia locale e impedire che i soldi scompaiano sui siti web di e-commerce stranieri, vengano inviati a famiglie all’estero o risparmiati.

“Che si tratti di sostenere i commercianti che hanno dovuto chiudere i loro negozi o aiutare una madre a dar da mangiare ai propri figli: i nostri leader, dal livello municipale a quello nazionale, sono alla ricerca di modi per mitigare gli effetti del blocco e prepararsi a un ritorno alla vita normale e alla ripresa economica”, spiega Robert Masse, fondatore e CEO di Loyaltek ed esperto nel campo dei pagamenti con carta. “Ma il tempo è pochissimo e si pone la questione di come allocare queste risorse nel modo più rapido ed efficace possibile, evitando allo stesso tempo qualsiasi rischio di frode e garantendo che il denaro pubblico serva allo scopo previsto, creando una situazione vantaggiosa per entrambe le parti e aiutando l’intera società”.

La Unity Card può avere un valore variabile stabilito da ogni singola municipalità e funziona come una normale carta di debito sui terminali di pagamento. Il periodo di validità può essere adattato in funzione delle esigenze e del sostegno previsto. Gli utenti possono verificare il valore rimanente grazie a un codice QR sul retro, mentre una extranet consente all’autorità che ha emesso la card di monitorare, analizzare, gestire e persino regolare il modo in cui le carte vengono utilizzate, il tutto in tempo reale. E così, ancora una volta in questa crisi, sono le nuove tecnologie che vengono in aiuto in una situazione che all’inizio sembrava insolubile.

 “In uno spirito di impegno sociale, i nostri team di ricerca e sviluppo volevano rendersi utili per contrastare la tragedia del Coronavirus. In definitiva, sono il pragmatismo e il potenziale di questa soluzione che ci hanno convinto a creare le partnership necessarie per diffonderla in tutta Europa”, conclude Robert Masse. “Il nome, che ovviamente significa solidarietà, è venuto naturalmente, e abbiamo deciso di offrire gratuitamente le prime 5000 carte a ciascuno dei Comuni intenzionato ad adottare questo sistema, dato che sono quelli più vicini alla situazione reale. I costi di implementazione sono ridotti al minimo e ammontano a una frazione dei normali costi di misure ‘tradizionali’ simili. Inoltre, non abbiamo alcun margine sulle transazioni”.

La soluzione proposta da Loyaltek e Paynovate si è dimostrata valida in Germania al momento della crisi migratoria, quando le autorità hanno distribuito migliaia di carte simili per gestire le indennità dei rifugiati siriani, consentendo di provvedere ai loro bisogni più elementari facendo acquisti presso i commercianti locali.

La Unity Card può essere personalizzata se necessario. Viene distribuita o direttamente ai beneficiari o mediante trasmissione di gruppo all’autorità competente, che può quindi distribuirla ulteriormente. I pagamenti effettuati dai cittadini con la carta sono gestiti insieme al resto del traffico dei pagamenti dei commercianti, mentre il supporto ai titolari di carta è assicurato da Loyaltek o dal ‘cliente’ stesso, vale a dire dall’autorità emittente.