close
Speciale COVID19

Il Self check-in Vikey aiuta gli albergatori a ripartire in sicurezza

self-check-in

Garantire il distanziamento sociale, evitare code alla reception, offrire un servizio di web concierge 24/7: questi sono gli obiettivi di Vikey –  startup nata nel 2016 e presente in più di 3.000 strutture in Italia e in Europa –  il cui impegno è aiutare gli albergatori a ripartire in sicurezza, grazie ad un sistema di reception virtuale.

Vikey infatti permette ai viaggiatori di effettuare il check-in da remoto – bypassando reception dell’hotel – e aprire, l’ingresso principale e la porta della stanza semplicemente premendo un pulsante sul proprio dispositivo mobile. Un sistema sicuro e 100% covid- free.

Recentemente, anche le Istituzioni si sono espresse per ribadire l’importanza del self check-in nella fase 2, ossia quella di convivenza con il covid-19. Nelle linee guida ufficiali per una accoglienza sicura Federalberghi, la Conferenza Stato – Regioni e la Commissione Europea consigliano alle strutture ricettive di dotarsi di sistemi automatizzati di registrazione degli ospiti e di apertura, per la sicurezza di ospiti e staff.

“Il self check-in, se già prima era una tecnologia fondamentale per ottimizzare la fase dell’accoglienza, ora è indispensabile per tornare ad ospitare i turisti nella propria struttura” afferma Luca Bernardoni, CEO e Co-founder di Vikey. “Per questo motivo noi di Vikey non ci siamo mai fermati, abbiamo raccolto le numerose richieste pervenute dal mondo alberghiero e abbiamo lavorato per potenziare ancora di più il nostro servizio”.

In particolare Vikey, in questi ultimi mesi, ha agito su più fronti: la startup ha da poco lanciato un sistema di sopralluogo virtuale e gratuito tramite WhatsApp, per permettere velocemente ai tecnici partner di verificare la compatibilità della struttura con i dispositivi Vikey.

Inoltre, sia l’app dedicata agli host che la web app per i guest sono state rinnovate, rendendo l’interfaccia più semplice e funzionale e migliorando le prestazioni. Da oggi sarà ancora più veloce per gli ospiti completare il check-in online e aprire ingresso principale e porta della stanza con un tap sul proprio smartphone.

Rispetto ad altri sistemi di self check-in presenti ad oggi sul mercato, Vikey offre anche la chiamata citofonica. Gli ospiti quando arrivano in struttura citofonano e il segnale viene trasmesso direttamente sul telefono del personale alberghiero che, dopo aver parlato con l’ospite per il riconoscimento, può aprire l’ingresso principale e la stanza dal tastierino numerico. In ogni momento inoltre, lo staff potrà usare l’app Vikey per aprire agli ospiti a distanza.

Il sistema Vikey è integrato con tutti i principali portali di prenotazione e i gestionali. Subito dopo aver prenotato, l’ospite riceverà un messaggio con il link alla web app per completare il check-in online. Direttamente dalla web app potrà scattare una sua foto e una foto del documento. Lo staff dell’albergo dovrà confermare i documenti e subito dopo Vikey invierà in automatico i dati al Portale Alloggiati Web della Questura, con un notevole risparmio di tempo. Gli ospiti, inoltre, potranno pagare in anticipo soggiorno, city tax e servizi aggiuntivi.

Solo dopo aver completato il check-in online, gli ospiti avranno la possibilità di aprire da remoto dalla data del check-in a quella del check-out, dopo di che il sistema non sarà più valido.

Ogni fase dunque sarà contactless e sicura anche per lo staff che potrà accedere per la pulizia o la manutenzione grazie ad un codice temporaneo.

Il web concierge Vikey attivo 24/7 accompagnerà l’ospite per tutta la durata del soggiorno. Accedendo alla web app gli ospiti avranno a portata di mano le chiavi virtuali, le indicazioni stradali, la password del Wi-Fi e potranno prenotare visite guidate ed esperienze direttamente dal cellulare. Semplice come un check-in aereo!