close
Speciale COVID19

Le auto usate più vendute online in Italia durante il lockdown

auto-più-vendute-durante-lockdown

Il lockdown è finito. È terminato un periodo molto complesso per l’industria dell’auto. Il Coronavirus e la pandemia hanno messo in ginocchio il settore, che nel periodo di quarantena ha registrato dati di vendita estremamente negativi. Con la chiusura forzata delle concessionarie, il mercato offline si è quasi azzerato, ma poco meglio è andato per i rivenditori online, che pur non avendo subito le limitazioni imposte dalla crisi sanitaria, si sono trovate a fronteggiare un drastico calo della domanda.

Ma per alcuni il mercato non si è fermato, quindi quali sono state le auto usate più vendute online nel nostro Paese durante il lockdown?  brumbrum, il primo rivenditore diretto di auto online d’Italia che opera sul sito www.brumbrum.it, ha stilato la classifica delle auto preferite dagli italiani durante il lockdown avvalendosi dei dati raccolti dallOsservatorio brumbrum. LOsservatorio di rilevazione e indagini statistiche online in ambito automotive ha preso in considerazione le automobili che nel periodo di quarantena, precisamente dal 9 marzo al 3 maggio, hanno fatto più vendite in rete. La classifica parla chiaro e Fiat Panda è stata ancora una volta la vettura più acquistata, mentre in generale c’è stata una significativa diminuzione della spesa media.

 Le auto usate più vendute online durante il lockdown

Vince Fiat Panda. La famosissima vettura italiana è al primo posto tra le auto usate più vendute nel nostro Paese con discreto margine sulla concorrenza. Panda conquista il gradino più alto del podio davanti ad un’altra utilitaria molto conosciuta in Italia, Lancia Ypsilon. Chiude la top three la citycar per eccellenza Fiat 500. È quindi un dominio del marchio FCA che, nonostante il grande calo delle vendite nel periodo, occupa comunque tutto il podio tra le auto usate più vendute online.

La prima auto non italiana presente nella top ten è Volkswagen Golf, che chiude quarta distanziata però dalle prime tre. Primo SUV in classifica è Jeep Renegade, seguito da Mercedes Classe A che batte Giulietta di un nulla. Chiudono la classifica delle 10 auto più vendute durante il lockdown smart fortwo, Fiat 500L e Nissan Qashqai.

Utilitarie le più vendute, berline davanti ai SUV

Panda primeggia e con lei tutte le utilitarie. È questa la tipologia di auto più venduta durante il periodo di quarantena dovuta alla diffusione del Coronavirus. Quasi un italiano su tre ha scelto un’utilitaria in rete, da tanti anni la tipologia di vettura più diffusa e apprezzata nel nostro Paese. Al secondo posto i SUV che battono di poco le berline. Oltre il 18% degli italiani ha comprato un SUV, mentre le berline arrivano a poco più del 17%. Molto più staccati crossover, station wagon e familiari. Numeri esigui per cabrio, coupé e pick-up.

 Qual è stata la spesa media?

Non trascuriamo di parlare della spesa media durante la quarantena, dove in generale si è registrata una diminuzione importante, di circa mille euro. La spesa media complessiva del periodo è stata di 14.250 euro, contro i 15.349 di febbraio. Il calo della spesa media è dovuto alla sensibile diminuzione del prezzo dei veicoli più costosi, che in un periodo di ristrettezze economiche faticano ad avere mercato. Infatti per un’utilitaria in media gli italiani hanno speso 8.956 euro, in linea con i valori pre-COVID (9.017 euro). Per le berline discorso molto simile: 15.141 euro la spesa media durante il lockdown, addirittura superiore a quella dei mesi scorsi (14.950 euro). Per i SUV invece sono stati spesi in media 23.095 euro, contro i quasi 24.000 del periodo precedente.