close
Economia/Imprese

Viaggi di lavoro: da oggi il parcheggio non è più un problema

viaggi-lavoro-parcheggio-non-più-un-probelma

Il fattore tempo è fondamentale, soprattutto quando si viaggia per lavoro: imprevisti dell’ultimo secondo lungo il percorso possono compromettere il buon esito di una riunione importante. Tra questi anche la difficoltà di trovare un parcheggio libero in città, un’attività che ogni giorno impiega 15 minuti di tempo per ogni automobilista (che possono arrivare a 30 nelle grandi metropoli europee), come rivela lo Studio Keeping our Cities Moving condotto da Xerox.

La certezza di un posto auto riservato potrebbe, quindi, per certi versi essere salvifica per chi è in viaggio di affari. Lo sa bene BizAway (https://bizaway.com/it/index.html), la multipiattaforma digitale che dal 2015 opera come un’agenzia di viaggi online per il settore business puntando tutto sulla digitalizzazione dei servizi, e che in questi giorni ha firmato un accordo di collaborazione con Parclick (https://parclick.it/), uno dei maggiori player a livello europeo per la  prenotazione di parcheggi online. BizAway diventa così la prima piattaforma a offrire questa funzionalità ai propri utenti: “La perdita di tempo genera ancora più stress se il viaggio è legato e motivi di lavoro: in caso di meeting o visite con i clienti, la puntualità è determinante – afferma Luca Carlucci, CEO di BizAway – Proprio per offrire ai nostri clienti la migliore pianificazione dei viaggi d’affari possibile abbiamo deciso di scegliere un partner come Parclick e di integrare il suo servizio di prenotazione dei parcheggi nelle nostra piattaforma”.

Dell’utilità del nuovo servizio è convinto anche Riccardo Valoti, Partnership Director & Key Account Manager Mobility di Parclick: “La nostra integrazione nella piattaforma BizAway garantirà ai suoi utenti non solo la prenotazione con anticipo di un posto auto, ma anche un prezzo imbattibile. Con questo accordo di collaborazione, speriamo di fornire una soluzione congiunta ai problemi di mobilità urbana che le principali città europee devono affrontare oggi”.

Parcheggio prenotato: una novità assoluta per il viaggiatore d’affari

La piattaforma BizAway consente da sempre di pianificare l’intero processo del viaggio, inclusi gli aspetti amministrativi, dando accesso a voli, treni, auto a noleggio e a 1,2 milioni di hotel in tutto il mondo. Ora, con l’introduzione della nuova funzionalità di prenotazione del parcheggio, la piattaforma completa la sua offerta, dando al viaggiatore la possibilità di programmare in anticipo i passaggi fondamentali del suo itinerario, diminuendo il rischio di intoppi.

L’accordo con Parclick prevede che d’ora in avanti gli utenti di BizAway avranno a disposizione 350.000 posti auto in oltre 2.000 parcheggi in 250 città di 7 Paesi europei: Spagna, Francia, Italia, Portogallo, Belgio, Olanda e Germania.

Un vantaggio per il viaggiatore ma anche per l’ambiente, una causa cara a BizAway

Se si calcola che avere la certezza di un posto auto prenotato in anticipo comporta un risparmio di tempo di quasi 20 minuti, è facile intuire che a beneficiarne non sarà solo la tranquillità del viaggiatore, ma anche la salute dell’ambiente, grazie a una riduzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera.

Quello della salute dell’ambiente è un tema cui BizAway presta molta attenzione, con iniziative concrete a suo sostegno. Da circa un anno la startup, infatti, collabora con Eden Reforestation Projects nel progetto di creazione di nuove piantagioni di mangrovia, una pianta tropicale in grado di assorbire efficacemente le emissioni di CO2. Grazie a un contributo economico esiguo da parte di chi prenota un viaggio sulla piattaforma, Eden Reforestation Projects provvede a piantare una mangrovia, garantendo un reddito alle comunità locali: in meno di un anno sono stati piantati 42.000 alberi che hanno assorbito 13 milioni di kg di CO2.

Ora, grazie all’accordo con Parclick, gli utenti della piattaforma avranno una chance in più di contribuire alla limitazione dell’impatto ambientale dei loro viaggi, ottimizzando al massimo i tempi dei loro spostamenti.