Venerdì, Aprile 25, 2014
   
Text Size

Internazionalizzazione, B&G partner di Business e via Italy

B&G_businessviaitaly.jpg src=http://www.businessgentlemen.it/cms/images/articoli/news/B&G_businessviaitaly.jpgSi chiama Business e via Italy ed è il nuovo servizio online per le imprese con cui B&G ha recentemente avviato una partnership

Business&Gentlemen stringe una nuova partnership. Il nostro magazine, da sempre attento a cogliere le novità nel settore del business, ha siglato una nuova collaborazione con il nuovo servizio online per le imprese. Business e via Italy (Bev) nasce, infatti, per aiutare le aziende italiane a mettersi in contatto con gli investitori stranieri e dare informazioni e suggerimenti alle aziende e ai privati che desiderano avviare rapporti commerciali con ditte italiane o aprire un'attività in Italia.



L'ideatore di Bev è l'imprenditore svedese Ben Radomski. Bev ha già destato il vivo interesse di numerose grandi organizzazioni che supportano il sito, tra cui la Camera di Commercio Britannica in Italia (BCCI) e la Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito. Al sito collabora anche Invest in Milan (che fa parte di Promos/Camera di Commercio di Milano). Frustrato dai tempi lunghi per trovare le informazioni che gli erano necessarie per stabilirsi dal Regno Unito a Milano e aprire qui una società, Ben Radomski si è reso conto di dover intervenire. Ha quindi deciso di creare un servizio online che possa assistere chi, come lui, ha intenzione di sviluppare un'attività economica in Italia - e magari anche venire a viverci - e quindi ha bisogno di dati, consulenze e servizi e inoltre sapere come mettersi in contatto con gli imprenditori italiani alla ricerca di investimenti esteri. Il servizio avviene in due direzioni: Bev promuove anche l'Italia aiutando le Pmi a raggiungere una clientela internazionale.

"L'Italia è in ritardo rispetto ad altri Stati nella capacità di attrazione degli investimenti e non è propriamente famosa per la facilità con cui si può fare business", dichiara Radomski. "Ma in Italia ci sono tantissime Pmi che vogliono operare all'estero. Noi di Bev siamo qui per assisterle".